"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

venerdì 12 ottobre 2012

Brutto tempo... e noi giochiamo con Crayola!

E' arrivato l'autunno, ve ne eravate accorte? Noi ancora no, fino a pochissimo tempo fa...
Le passeggiate all'aria aperta, le corse a perdifiato, i gelati seduti su una panchina, le scivolate al parco giochi e tutto il resto, cominciano a diventare sempre più radi.
Spesso ci si ritrova rinchiusi in casa per giorni, o a causa del brutto tempo o, peggio ancora, a causa dei malanni stagionali.
Bisogna ingegnarsi, gente! Ne va della salute di tutta la famiglia!
Bisogna sapersi godere un pomeriggio in casa senza isterismi e cantilene del tipo: "Mamma, mi annoio!"
Meno male che si sono inventati dei kit geniali e a farlo è stata Crayola, leader del settore. In particolare, abbiamo sperimentato il Risodò e la valigetta Gioca e Modella animali, piena zeppa di salsicciotti di pasta modellabile, con accessori di ogni tipo e colore per creare animaletti, con rulli, stampini, formine e tutto quello che serve per sviluppare la fantasia e la manualità.
Tutto adatto per bimbi al di sopra dei 24 mesi.



Questi sono i classici giochi educativi di sempre, in cui i bimbi possono sprigionare la loro fantasia, sperimentare, scoprire e allargare i loro orizzonti sensoriali, ma in più sono riadattati e riscoperti in chiave moderna, con le caratteristiche che piacciono anche alle mamme, infatti i materiali che vengono utilizzati sono quanto più sani e naturali possibili... Se poi, a tutto questo, ci si aggiunge che tali materiali non sporcano affatto, allora siamo tutti d'accordo, no?


Insomma, abbiamo giocato (sì, mi ci metto in mezzo pure io, perchè con tutti questi attrezzi per maneggiare la pasta modellabile, è veramente divertente pure per noi "grandi") per un pomeriggio intero a fare un po' di tutto: siamo partite sul tema della scatola: gli animali, ma poi siamo finite pure a preparare fantomatiche torte a più piani, biscotti e polpette di ogni colore...

Miriam si è innamorata di questo attrezzo che somiglia molto ad uno schiacciapatate e ha continuato a spremere pasta modellabile di ogni forma e lunghezza... creando pure collane e gioielli, ovviamente indossati dalla sottoscritta...




Melania, invece, prima ha riflettuto parecchio sul da farsi, non sapeva quale colore scegliere, quale formina prendere, con cosa iniziare...



Ma una volta preso il via, nessuno è riuscito a fermarla!!!





Ci siamo divertite, le bimbe si son svagate tanto e non vedono l'ora di riaprire quella scatola delle meraviglie!
Grazie Crayola!

3 commenti:

  1. La mia Susannetta adooooora il didò. Lei lo chiama "miao" perchè il gatto è stata la sua prima creazione quando ancora non parlava bene e da lì è rimasto "miao".
    Trovo che sia un gioco che stimola la creatività e la manualità. Mi piace un sacco, ed anche se un po' sporca ... chissene!
    ;-)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo, anche Giada ed Elena adorano giocare con il didò. Proprio come dici tu quando le giornate non sono delle migliori qualcosa bisogna fare!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...