"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 8 giugno 2011

E la pagella di Miriam

Dopo Melania, ieri pomeriggio è stata la volta della pagella di Miriam.
L'ultima sua pagellina da bambina del nido.
Che effetto!
La sua adorata maestra Manu è entusiasta di lei.
Ne parlava con gli occhi lucidi, è così fiera e soddisfatta dei tantissimi progressi che ha fatto in questi mesi!
E io pure. Molto.
Il "problema" del linguaggio si sta pian piano sbloccando.
Tutti gli obiettivi che ci siamo proposti di raggiungere, sono stati raggiunti (ciuccio, spannolinamento, autonomia, condivisione...)
Più lei parlava e più la mia testa ronzava... quasi mi sentivo male dalla gioia!
E poi c'è stato il momento di malinconia: "come è cresciuta... è diventata una piccola donna... e pensare a come era piccola quando l'abbiamo presa..."... ho cominciato a piangere... e ha pianto anche Manu.
E questo è solo l'inizio, poi ci sarà il piantarello della recita di fine anno e poi quello dell'ultimo giorno di scuola... devo segnare sulla lista della spesa di prendere anche un pacco di fazzoletti, va!
Uff... che pappamolla sono diventata!

3 commenti:

  1. Perchè pappamolla? Sei solo una mamma che si commuove di gioia...a cui scoppia il cuore di amore, se sei pappamolla tu lo sono anch'io che ho i lucciconi solo a leggere il tuo post!

    RispondiElimina
  2. Tranquilla, sei in buona compagnia! Io venerdì sera ero alla pizzata di fine anno del nr.1, che finisce la quinta, e non ti dico i fiumi di lacrime . . . e non è ancora arrivata l'ora dei saluti! Un abbraccio.

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...