"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

martedì 23 aprile 2013

Bimbi ai Musei Capitolini

Sabato mattina, in barba ad un tempo un po' ballerino ed incerto, ci siamo preparati tutti quanti e siamo andati al Campidoglio per la visita guidata per bambini (dai 3 ai 5 anni) ai Musei Capitolini.
"Uh, mamma, andiamo al museo come Peppa Pig!"
Ommioddioquestapeppa! Prima o poi ne farò un prosciutto di lei!
"Sì, bimbe, andiamo al museo proprio come lei!"

A scuola, Miriam, già dall'anno scorso, sta seguendo un progetto su Roma antica, quindi conosce molto bene i miti della lupa, Romolo e Remo, il fiume Tevere, le mura romane, il Foro, il Colosseo...
Le maestre raccontano le storie di quel periodo, coinvolgono i bambini in lavoretti pertinenti, riproducono plastici del Circo Massimo e dei 7 colli, nonchè insegnano loro i nomi dei 7 Re di Roma... insomma, sta parecchio avanti la ragazza, quindi ho pensato che questa visita capitava proprio "a cecio!", come si dice da queste parti, no?

Le bimbe erano elettrizzate e si ricordavano con piacere la loro precedente visita al Castel Sant'Angelo, tenuta dalle stesse ragazze ed esperte in materia, quindi la cosa non aveva bisogno di troppe spiegazioni.


Arriviamo puntuali all'appuntamento e prendiamo i biglietti di ingresso.
"Miriam, lo sai che siamo proprio sul Campidoglio?"
"Veramente, mamma!?!?!?!?" con occhi spalancati e quasi incredula che quello che le avevano detto a scuola non si trattava di una storiella, ma che esistesse veramente quel posto!

"Mamma, guarda quel signore su quel bel cavallo... come è grande!!!!"
"Sì, Meli, quello si chiama Marco Aurelio!"
"Come papà!!!!"
"Bhè, sì, più o meno, hai ragione, come papà!"


Arrivano le altre persone all'appuntamento, le prime spiegazioni di rito, le cartelline distribuite ai bambini presenti... cominciamo...

Le bimbe sono rimaste affascinate da tutto quanto...


Il posto è notevolmente cambiato da quando ci sono andata io, più e più volte nel corso della mia vita, in diverse circostanze, e l'hanno migliorato tanto: ora ci sono più spazi per godersi appieno tutte le opere, per approfondire...
Non ci siamo soffermati proprio su tutte le opere, sarebbe stato veramente troppo per i bambini (ma anche per gli adulti!), è stata fatta una seleziona accurata e mirata... secondo me, decisamente azzeccata!

La lupa con i piccoli Romolo e Remo...


Lo spinario (che tanto ha incuriosito Melania, che forse ci si è rivista in quella posa!)


Una delle novità che ho riscontrato è stata l'Arena Esedra, un luogo ampio e luminoso dove è stata posizionata la statua originale del Marco Aurelio...


e lì abbiamo fatto una sosta per disegnare i fogli con le varie opere che avevamo fino a quel momento potuto vedere...



"Mamma, ma perchè qui è tutto un po' rotto????"


E poi la statua parlante del Marforio...
"Ma mamma, non parla veramente?!"


I sotterranei... e poi abbiamo ammirato la splendida vista sul Foro Romano da una delle terrazze dietro il palazzo...





Miriam è stata catturata, infine, dalla romanticissima "favola" raccontata magistralmente da Barbara di Amore e Psiche... e pure io!


Insomma... ci siamo divertiti, abbiamo visto e imparato un sacco di cose...
e poi, non è da tutti poter giocare a rincorrersi proprio nella Piazza del Campidoglio, no?


5 commenti:

  1. ahahaha ci fai un prosciutto con Peppa Pig...povera, maaaaaaaaa sarà buono???
    mai stata a Roma!!! Ci voglio venire, ma mio marito non si decide!!!
    Ci sono delle meraviglie che voglio vedere!!!
    Uffi!

    RispondiElimina
  2. Mi piace un sacco l'idea di portare i bimbi per musei e far loro conoscere la nostra storia e fargli vedere quello che si racconta loro a scuola. Anche il mio Mattia ama guardarsi in giro, scoprire il mondo con i suoi occhietti e chiedere a mamma e papà spiegazioni su tutto ciò che vede.
    E' bello vedere i nostri bimbi crescere e sapere tante cosine.
    Anche tu hai Peppa Pig sempre tra i piedi e urla festanti quando appare la sigla?? Non basta mai la raffica di 5-6 episodi ravvicinati!!!
    Leggiti il libricino con la storia di Amore e Psiche..è splendida è vero!!!
    Buona giornata
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esiste un libro per bambini sul mito di Amore e Psiche???? Dai!!! DIMMI DIMMI!

      Elimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...