"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

domenica 30 settembre 2012

Sabato mattina

Si potrebbe rimanere un po' di più a dormire, ma qui non esiste festivo che tenga: si aprono gli occhi alla stessa ora, se non prima, degli altri giorni, perchè ai bimbi va così: una volta uno, una volta l'altra, si cominciano a svegliare sin dalle 6, o 6.30 e poi non c'è più verso!

Si va un po' a rallentatore: ci si stiracchia, si fà mente locale sul chi si è, sul dova si sta, sul: "chegiornoèoggi?", sul dove stiamo andando e sulla quantità di cose da fare che stanno lì in attesa almeno dalla settimana prima, poi ci si rigira dall'altra parte e si pensa: "Al diavolo tutto, oggi è sabato!"

E vabbè... allora il lettone si trasforma in un parco divertimenti, ci si tuffa tutti sopra, si porta qualche giocattolo, si intona una canzocina, ci si fa le coccole, la lotta, insomma... va così... anche se la voglia di rimettersi a dormire è tantissimissima!
E bisogna pur incentivarsi ad alzare le stanche membra dalla branda, ci vuole un pensiero positivo, un motivo che ti dia l'energia necessaria per far fronte alla lunga giornata che si prospetta: perchè vedi le belve più cariche che mai e vogliose della tua compagnia...
Come si inizia quindi la giornata?
Ecco qua: padellona a sfrigolare sul fuoco, ottimo profumino di burro e cannella per tutta casa che richiama l'adunata all'istante...



Un cucchiaio generoso di marmellata di fragole.
Una tazza di thè non troppo dolce, c'è tutto il resto che invece lo è...
Ed i nostri french toast appena fatti...


Come è poi andata?
Così.


3 commenti:

  1. Che golosa colazione! Anche nel mio letto la mattina la festa inizia presto, tra canti, giochi e "ruzzole"!
    A presto bea

    RispondiElimina
  2. ok domani mi faccio un french toast. Forse anche due. Se però diventa un'abitudine e i chiletti si fanno vedere allora saprò chi incolpare!!!

    RispondiElimina
  3. @verdeacqua: e no, eh! Già ho sulla coscienza i miei chili di troppo, non voglio avere pure i tuoi!!!!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...