"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 28 maggio 2012

Melania è forte

Me l'hanno confermato anche le maestre al nido, durante l'ultima riunione fatta venerdì scorso: Melania è una bimba molto forte e non soltanto dal punto di vista fisico, lo è soprattutto caratterialmente e per come affronta le difficoltà piccole o grandi che siano.
Poteva rimanere veramente schiacciata tra la presenza abbastanza "ingombrante" della sorellona da una parte e dell'ultimo arrivato dall'altra: un "suo" momento esclusivo di attenzioni, di coccole e di giochi con la sua mamma o con altri (all'infuori del suo adorato papà o del suo inseparabile nonno) non c'è mai stato, c'era sempre qualche altra priorità a cui ottemperare, altre cose da fare e lei, piccola, ha sempre fatto affidamento alle sue risorse, alle sue forze ed ha sviluppato, o forse ce l'ha sempre avuto, una spiccata autonomia e un modo di far fronte alle esigenze pratico e immediato, niente piagnistei, ci si rimbocca le maniche e si fa ugualmente.
Questo è un bene da un lato, ma anche no.
E' pur sempre una bimba e, in quanto tale, bisognosa di attenzioni esattamente come tutti gli altri, ma difficilmente lei ne fa esplicita richiesta, a meno che non ne può proprio fare a meno.
Le ragazze del nido hanno manifestato grande stupore per come ha reagito alla nascita del fratellino, lei stava in piena fase terrible two, con tutto quel che comporta, e temevano che sarebbe anche andata peggiorando e invece non è stato così, sorprendentemente le cose sono andate man mano affievolendosi, forse perchè lei ora si sente "più grande" rispetto a quel fratellino così incapace di fare tutte le cose che lei invece sa fare, si sente più coinvolta, più capace, non saprei.
Sta di fatto che ultimamente cerco di dedicarle più tempo, anche solo qualche minuto in più per giocare insieme con le costruzioni, o un puzzle o anche per fare il bagnetto in santa pace solo io e lei...
E' forte la mia piccola Melania, è solare, è ottimista, niente la scalfisce, almeno apparentemente, niente la ferma, tutto può essere una sfida o una cosa da risolvere e superare, senza farsi troppi problemi, senza stare troppo a piangere e a chiamare "mamma", tiene testa a tutto e a tutti, non ha timori, nè blocchi, nè ansie... lei prende e va! E forse è stato pure il suo crescere senza la nostra continua influenza a fare di lei una persona più libera e spensierata, senza pressioni e aspettative.
Questo suo temperamento la rende già una vincente.
La mia piccola grande temeraria!




5 commenti:

  1. Che bella Melania, che bella famiglia...smack

    RispondiElimina
  2. Leggo e ho i brividi dall'emozione; rivedo tanto anche Diletta in quello che dici, speriamo davvero che le nostre piccole donne, tutte, sappiano essere forti sempre! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. anche la mia piccola Caia che ha quasi due anni è così, forte, coraggiosa, determinata, spensierata e allegra, piccole donne crescono ;)

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...