"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 15 giugno 2011

Filetto agrodolce con cipolline

Ieri eravamo a pranzo insieme a casa io e Miriam, in attesa del verdetto del tampone per la scarlattina.
Vista la debolezza che ha trascinato Miriam per un paio di giorni, ho deciso di preparare della carne, ma volevo renderla sfiziosa, dal momento che neanche a me fa impazzire fatta semplicemente ai ferri!
Così mi sono inventata questa ricetta facile e veloce.
Abbiamo poi apparecchiato il suo tavolinetto basso e ci siamo messe a mangiare insieme.
Per lei è stata una festa e ha mangiato tutta contenta!

Ingredienti per 2 persone:
2 fettine di filetto magro
1 scalogno
1 cucchiaino di brodo liofilizzato
olio
2 cucchiai di salsa di soya (facoltativi... io non l'ho usata, perchè temevo che a Miriam non piacesse!)

per il piatto della mamma: 2 cipolle di Tropea agrodolci della Cascina San Cassiano

Procedimento
In una padella, mettere un paio di cucchiai d'olio, un goccio d'acqua, il brodo liofilizzato, lo scalogno tritato finemente e le fettine di filetto. Coprire e far andare a fuoco dolce. Verso fine cottura (dipende quanto "al sangue" si preferisce la carne), scoprire, aggiungere gli eventuali cucchiai di salsa di soya, alzare la fiamma e far restringere leggermente la salsa.
Impiattare utilizzando il condimento prodotto dalla carne stessa e guarnendo con un paio di cipolline di Tropea della Cascina San Cassiano


2 commenti:

  1. beh..vedo che nn sono la sola a piangere a causa delle cipolle:)))
    buona giornata!
    katia
    www.milleideeinunatazza.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. @Katia: ahahahahah! Adoro le cipolle, soprattutto quelle di Tropea! Grazie per la visita!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...