"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

venerdì 5 novembre 2010

Risotto alla zucca ed emmenthal

Avevo una fetta di zucca nel frigo... comincio a pensare a cosa faccio e a cosa non faccio, pensavo ad una frittatona, ma poi ho desistito, perchè mi sa che a Marco non sarebbe piaciuta, non è granchè amante delle frittate... e allora è scattata l'idea del risotto... ma non volevo farlo "al solito", quindi ho pensato di aggiungerci del formaggio.
Ed ecco qui.
Ingredienti:
Per i quantitativi regolatevi un po' voi, fate ad occhio e a gusto vostro
zucca
mezza cipolla bianca
brodo di verdure liofilizzato
riso (un paio di pugni a persona... detta così sembra di dover fare a botte!)
emmenthal
sale
pepe
olio
parmigiano

Procedimento:
In un tegame largo, basso e capiente disporre la cipolla tritata e la zucca a tocchetti con un po' d'olio e un po' di sale (non troppo), coprire e fare andare per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo in un pentolino mettere un po' d'acqua per sciogliere il brodo liofilizzato e lasciarlo andare a fuoco bassissimo.
Quando la zucca si è ammorbidita alzare la fiamma e aggiungere il riso e mescolare velocemente per qualche minuto per far tostare il riso, poi abbassare la fiamma e, se non c'è abbastanza liquido, cominciare ad aggiungere qualche mestolo di brodo e portare a cottura il riso. Verso la fine della cottura, non aggiungere più altro brodo, anzi far asciugare il risotto. Gli ultimi minuti aggiungere l'emmental a cubetti e farlo sciogliere nel risotto.
Impiattare. Spolverare con pepe e parmigiano q.b.

8 commenti:

  1. Un amico mi ha consigliato di tostare il riso saltandolo in una padella rovente fino a che si colora prima di iniziare a fare il risotto. Devo dire che è tutta un'altra storia: i chicchi rimangono belli interi.

    RispondiElimina
  2. Non lo sapevo.... bè, allora la prossima volta ci devo provare!!!

    RispondiElimina
  3. Adoro il risotto alla zucca, solo che non l'ho mai provato con l'emmenthal, ho sempre messo solo il parmigiano alla fine...ma proverò! e terrò conto anch'io del suggerimento di MMD sulla tostatura del riso!

    RispondiElimina
  4. Deve essere buonissimo emmental e zucca..
    Io recentemente l'ho messo nel risotto con gli spinaci ed era uno spettacolo!
    Gnam gnam...

    RispondiElimina
  5. Per non lasciare robina preziosa a rovinarsi in frigo bisogna ingegnarsi in qualche modo e a volte escono fuori accostamenti interessanti! :o)

    RispondiElimina
  6. io adoro la zucca cucinata in tutti modi quindi mi segno la ricetta ,grazie un saluto Chiara

    RispondiElimina
  7. ciao carissima, questo risottino deve essere davvero buonissimo.. purtroppo non lo posso inserire nella lista del contest, xkè riguarda solo gorgonzola, stracchino e brie.. però se hai ricette (anche vecchie) con questi formaggi vanno benissimo! baci

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...