"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 11 novembre 2013

Tutorial vasetto portabottoni e portaspilli

Eccoci al primo guest post di Silvia, la mia amica di Blog dell'iniziativa Blog-Pal.
Lei è una creativa, ma di quelle vere, eh... non come me!
Sa fare certe cosine deliziose con quelle mani, roba da non crederci.
Pensate che tra i suoi progetti c'è quello di trasformare la propria casa in completo stile shabby-chic... e non so se è poco, eh!
Oggi, per la mia rubrica del "barattolo", ha realizzato questo carinissimo vasetto porta aghi e bottoni. E ci descrive passo passo come possiamo farlo anche noi in questo tutorial.
Lascio la parola a lei, che è sicuramente più brava ed esperta!

Buongiorno! Innanzitutto voglio ringraziare Micaela per questa bellissima opportunità! E’ la prima volta che faccio un tutorial, quindi spero di essere abbastanza chiara! Il progetto è molto semplice, ma se avete bisogno di ulteriori spiegazioni o qualche passaggio non vi è chiaro potete tranquillamente contattarmi al mio indirizzo di posta elettronica: kreativa82@gmail.com.

Ecco cosa realizzerete se avete voglia di seguirmi in questo progetto:


Un vasetto porta bottoni e punta spilli dal sapore un po’ vintage!

Che ne dite, vi piace l’idea? Per realizzarlo potete utilizzare tutti materiali che sono di facile reperibilità nelle nostre case…quindi ecco l’occorrente:

-         vasetto con tappo (io ho riciclato un vasetto di omogeneizzati!!!);
-         nastro di qualsiasi tipo;
-         pannolenci o altra stoffa circa una striscia da 5cmx15cm, ma dipende dalla grandezza del tappo del vostro vasetto;
-         bottoni vari, di cui uno più grande o più bello per il centro;
-         filo da ricamo in tonalità contrastante o filo da cucire messo più volte;
-         colla a caldo, pennarello, forbici, imbottitura (o cotone), ago da cucito;
-         spilli;

Avete recuperato tutto? Bene, allora si parte!


Per prima cosa prendete il tappo del vostro vasetto e disegnate la sua forma con il pennarello sulla stoffa per 3 volte;

Ritagliate le varie sagome e in una solo di queste praticate una croce centrale con la forbice:

Ora prendete questa sagoma con la croce e un’altra senza, mettetele dritto contro dritto e cucitele:


Attraverso la croce praticata in precedenza, rigirate e imbottite:


Ora prendete il filo da ricamo, fate un nodo alla gugliata, e dall’apertura centrale uscite al centro dall’altra parte, per varie volte, distanziando il filo in modo da creare degli spicchi in questo modo:



Una volta completato il nostro citrullino chiudete il filo verso l’apertura in basso con un bel nodo forte. Poi prendete l’altra sagoma del tappo e incollatela con la colla a caldo sopra al tappo stesso:


Prendete il nastro e incollate sopra il bordo del tappo (io sono partita dopo il bordino visto che era bianco e mi piaceva farlo risaltare):

Ripiegate e incollate con la colla il nastro anche sopra alla sagoma di pannolenci:


Questo è il risultato che dovreste ottenere:



Non importa se ci sono sbavature di colla, tanto poi verrà tutto coperto dal nostro citrullino…

Ed ora la parte più bella (secondo me), quella cioè in cui potete sbizzarrirvi con la vostra creatività e fantasia: incollate sopra al tappo il nostro citrullino, al centro incollateci un bel bottone e poi abbellite con bottoni, spilli o charms, come più vi piace!

Che ne dite, vi è piaciuto il mio progetto? Mi auguro proprio di sì e se volete mandare le foto di ciò che avete realizzato voi, io e Micaela ne saremo felicissime!

A presto, Silvia!

Silvia

2 commenti:

  1. Davvero carina come idea, ho provato a farlo è venuto un po' diverso dal tuo, diciamo che ho un po' cannato le misure del cuscino portaspilli ma è venuto benino lo stesso.

    RispondiElimina
  2. che belli questi post dei regali in barattolo!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...