"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 24 gennaio 2013

Rimedi per la dentizione


Esistono? dei veri rimedi contro il mal di denti per i bimbi piccoli?
Mah... mica tanto... oltre alla tachipirina, di veramente efficace, non ne ho trovati.
A Massimo stanno spuntando tutti insieme ben 4 denti, oltre ai 4 che ha già. Immaginiamo il dolore e il fastidio che ha, povero!
Tra le bimbe, prima, e Massi ora, sono sempre alla ricerca di rimedi per alleviare questa sofferenza, ma è un affannarsi quasi inutile, il mio, è tutto un palliativo... le cose devono andare come devono andare, tant'è.
E dicono che a molti bimbi, lo spuntare di un dentino non porta alcun che di fastidio... e te pareva!
In ogni caso, qualcosa possiamo farla, eh.

C'è chi parla di collanine all'ambra miracolose... ma, sono scettica, quindi vedete un po' voi.

Ho provato a massaggiare unguenti vari sulle gengive, ma, niente... a parte che quando il dolore dei dentini che stanno per spuntare è forte, i bimbi non si lasciano massaggiare affatto, piangono, si dimenano e non si fanno toccare, figurati se gli spari in bocca una pomatina che poi deve essere pure massaggiata! E' più facile tirare fuori un cammello dalla cruna di un ago, sicuramente!
Se poi si considera che tra gli effetti collaterali di queste pomatine ci sono pure vomito e diarrea, poi vai a capire, se succedono questi episodi, se è un effetto collaterale al farmaco, oppure se il bimbo si è beccato qualche virus o che so io!

Che poi, tra le varie cose, non so se anche gli altri bambini si comportano così, ma i miei figli hanno sempre schifato e alquanto odiato quei sonaglietti e giochini fatti apposta per la dentizione, quelli che si possono anche mettere in frigo, insomma... quelli che paghi un occhio della testa, poi te li vedi catapultati dall'altro lato della stanza perchè proprio non gli piacciono e ignorati per il resto della loro esistenza, ecco, quelli!

E allora, che fare?
Innanzitutto, nel periodo di fastidio, non forzarli a mangiare... vorrei vedere voi con un mal di denti pazzesco, costretti a mangiare un bue! Preparate pappe che si possono mangiare senza fare troppa fatica, leggere, magari ritornando un passo indietro con il formato di pastina più piccolo o addirittura con le creme di cereali/riso/etc.
Se il bimbo non deve masticare, forse il fastidio non è tanto da permettergli di rimanere digiuno.
La pappa, non gliela date troppo calda, neanche tiepida... direi proprio che è meglio dargliela a temperatura ambiente, sempre per il fatto che il caldo aumenta i fastidi delle gengive.
I miei bimbi, nel periodo della dentizione, diventano ancora più vogliosi di yogurt, gelati e frutta...
Cercate di preparagli alimenti che mangia più volentieri e sospendete l'introduzione di nuovi alimenti (se siete in fase di svezzamento), potrebbe non accettarli di buon grado, così evitate a lui di innervosirvi... ma pure a voi di lambiccarvi il cervello sul perchè un cibo non è stato accettato volentieri.
E se proprio salta la cena, perchè non ce la fa proprio, nessun allarme, un bel biberon di latte e biscotti e sta benissimo così!

Cercare di farlo riposare non del tutto supino, ma di sollevarlo leggermente, in pratica fatelo dormire mettendolo nel lettino in una postura come se soffrisse di reflusso, avete presente?
Stare del tutto coricati aumenta il dolore ai denti.
Se il bimbo si sveglia di soprassalto urlando e infastidito, meglio prenderlo in braccio e tenerlo in posizione seduta, o comunque dritto, per qualche minuto, almeno fino a che non si calma, sempre perchè la posizione da sdraiato peggiora le cose.

Se il bimbo usa il ciuccio, lasciateglielo prendere tutte le volte che vuole, per quanto tempo desidera, se riesce a calmarlo e a farlo stare un po' meglio, non vedo perchè privarlo di questo.

Di recente, sto usando un rimedio omeopatico: delle goccine da bere a base di belladonna e non so che altro intruglio, nessun effetto collaterale... ma non è che fanno miracoli, sicuramente alleviano quel senso di nervosismo che accompagna la dentizione e il bimbo si calma un po', ma il dolore permane e se è del tutto insopportabile, ripiego sulla tachipirina!

Che altro?
Ah, sì, come sempre: tanta pazienza!
Quali altri rimedi adottate voi?

3 commenti:

  1. Io solo tanto amore e tante coccole, ma devo dire che nessuno dei due ha sofferto in maniera terribile per i denti, o forse non me ne sono accorta io!

    RispondiElimina
  2. Anch'io non uso nessun metodo. il primo ha sofferto tanto, e il secondo sta soffrendo, gli sta uscendo il sesto dente. Se non ha fame non lo forzo, e di notte se si sveglia lo coccolo. Sono stata tentata di comprare la famosa collanina,ma ho seri dubbi sul suo funzionamento.

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...