"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 23 gennaio 2013

Come intrattenere un bimbo di 1 anno

La notizia è che Massimo, da una decina di giorni, ha scoperto cosa vuol dire camminare, si fa aiutare, cerca ancora la mia mano, un aiuto per appoggiarsi e sostenersi, ma gli piace da matti e non vuole fare altro per tutto il pomeriggio: scorrazzare per casa, con me a sostenerlo!
Il risultato è che a fine giornata ho la schiena rotta...
Bisogna inventarsi qualcosa per fare una pausa ogni tanto, per riuscire a combinare qualcosa in cucina, o anche solo per sedersi e riposare...

E' difficile tenerli buoni, i bimbi di un anno, perchè cominciano a scoprire come muoversi, come mettersi in piedi, come sgambettare e per loro è un mondo del tutto nuovo ed ELETTRIZZANTE!
Per questo non si stanno mai fermi, prendono e lasciano, si alzano e si risiedono, si rotolano e si spatafasciano a terra... è così! Non abbiamo altra scelta che accovacciarci vicino a loro e permettere loro di fare ciò che meglio credono, sempre nella maggiore sicurezza possibile.
Un giochino che ho visto riesce ad intrattenere Massimo per almeno un quarto d'ora (ed è tantissimo, considerati i tempi di attenzione e di "stufarella" per un bimbo così piccolo) è quello di giocare con i magnetini  attaccati al frigorifero.
La mitica nonna Lilla, a suo tempo, ci procurò una serie di magneti della Walt Disney, morbidosi e che quindi possono essere lanciati, masticati e strapazzati, senza che si rovinino.
Magneti che raffigurano i personaggi di Topolino e compagnia bella e le immancabili principesse...


E Massimo sta in piedi, come vuole lui, appoggiandosi al frigo con una manina e con l'altra si diverte a staccare i magneti...


Delle volte mi guarda con la faccetta furba di chi sta per lanciare dall'altra parte della cucina quello che ha in mano... e sembra dirmi: "Guarda come lo tiro forte, mamma!"

 E poi si gira verso di me... perchè magari si è stancato e vuole afferrare qualche altra cosa...
ok, è finito il gioco!

5 commenti:

  1. Che cucciolo lui! Anche la mia nanetta è nella stessa fase! E il frigo con i magnetini le piace tantissimo

    RispondiElimina
  2. anche la mia pupetta va pazza x le calamite del frigo!ILE

    RispondiElimina
  3. OMMAMMAMIAAA: CHE POLPETTINA SUCCULENTA CHE E' IL TUO PUPONE!
    Ai miei piccini a quell'età piaceva moltissimo giocare con barattoli vari in plastica mettendo e togliendo i coperchi, infilandoli uno dentro l'altro, etc... naturalmente il tutto sul pavimento della cucina proprio mentre io intenta a cucinare!
    ;-)

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...