"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

sabato 17 dicembre 2011

Giochiamo insieme: il ritratto di Babbo Natale

E questo è il risultato di un bel Babbo Natalone disegnato su un foglio A3, colorato con dei bei colorini a cera con brillantini e rifinito con del cotone attaccato sulla barba e sulle parti del vestito in pelliccia.
Ringrazio Giulia, la ragazza che mi aiuta per un paio d'ore il pomeriggio, le cui doti artistiche sono notevolmente più brillanti delle mie, non ci sono dubbi, e la cui pazienza viene messa a dura prova dalle sempre più ardite richieste di Miriam, che vorrebbe riprodurre anche tutto il paesello di Babbo Natale, con aiutanti compresi e renne al seguito... arriveremo a fare anche questo... lo so...


Nessun commento:

Posta un commento

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...