"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

venerdì 16 dicembre 2011

Flussimetria e controllo

Ieri mattina son andata al controllo della gine con Marco: tutto procede bene, Massimo cresce tantissimissimo. Ora pesa 1.8 Kg ed è lungo 42 cm, se continua così eguaglierà, se non supererà addirittura, le misure di Melania, che mi ha lasciato in convalescenza per almeno un mesetto.... aiuto!!! Qualcuno mi aiuti!!!!!
Mariolla vuole avere la prova provata che sia maschio, così ho detto alla gine di fare una bella foto al pillo (meno male che la gine è nostra amica e conosce quanto siamo sceme io e mia sorella), così ora gliela impacchetto e ci metto pure un bel fiocco, così questo è il regalo di Natale che Massimo fa alla zietta!
Comunque, l'importante è che stia bene, che piano piano tutto vada come deve andare e che stia buono al suo posto fino al momento giusto per venire alla luce.
Intanto fantastico sul suo faccino. Tutto guanciotte paffute, occhioni enormi e tanti tanti capelli... almeno, questo si vede dall'ecografia! Si stava ciucciando un polso e con l'altro braccino giocava con il cordone ombelicale, che miracolo... eh!?
Lo adoro, lo adoro già con tutta me stessa da quando ho fatto il primo test di gravidanza... dopo le prime ore di sconcerto e di vertigine, in cui mi è mancato il fiato e mi girava la testa, appena poi ho sentito la voce confortante di Marco felice ed entusiasta, mi è passato tutto quanto e mi son detta: "Sì, ce la faremo.... è un altro figlio che accoglieremo a braccia aperte e per cui faremo tutto il possibile e anche l'impossibile per renderlo felice!".
A questi momenti si sono anche alternati momenti di ansia, di angoscia sul futuro: 3 bambini piccoli son difficili da gestire, e poi la casa da cambiare e tutto da riorganizzare, da preparare, il tempo che manca, la fatica che avanza, le notti già mezze insonni... insomma, a volerli elencare tutti gli intoppi e tutti i pensieri, non ce la farei a scrivere neanche per tutto il giorno... però... però... vuoi mettere che bella famiglia?!?!?!?!?
Sì.

8 commenti:

  1. che meraviglia...ma certo che ce la farete...lo sconforto all'inizio è normale....ma ce la farete sicuramente......un bacione al piccolo e speriamo non ti lasci troppo in convalescenza!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Mi sembra di rileggere e rivedere le mie paure di 2 anni fa, quando aspettavo il mio 3 figlio ei 2 più grandi avevano appena 3 anni e mezzo e 18 mesi...più o meno come te.
    Cosa ti posso dire....ce la farai...perchè questo frugoletto crescerà "da solo", con meno vizi, in totale autonomia. Sarà tutto più facile.
    Anche se c'è l'altra faccia della medaglia, come sempre. Perchè i ritmi cambieranno, le abitudini cambieranno, i tempi e gli spazi saranno stravolti. Ma, per quella che è stata la mia esperienza, ho faticato di più in questo senso con il secondo figlio piuttosto che con il 3.
    Ora, 23 mesi dopo, sono felice....siamo felici. I bimbi sono una cosa sola, ed io riesco perfino a passare qualche minuto tranquillo seduta sul divano mentre loro giocano "tranquilli"
    Se hai bisogno di un confronto....io ci sono.

    RispondiElimina
  3. @deni: penso che ricorrerò spesso alle tue parole confortanti! Grazie mille!

    RispondiElimina
  4. Certo che ce la farai e ce la farete. E se i primi tempi sarà complicato, poi il momento complicato passerà e la strada sarà in discesa e felice ...

    RispondiElimina
  5. Certo non sarà tutto rose e fiori, ma ce la farete. Sarete una bellissima grande famiglia.
    Bellissimo post. Un bacio.

    RispondiElimina
  6. ma sì ma sì, dai... una M-eravigliosa famiglia!!! :D

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...