"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

martedì 5 luglio 2011

Sembrava filare tutto liscio...

Stanotte, dopo non si sa quanto tempo non accadeva, le bimbe hanno dormito facendo tutta una tirata entrambe, ognuna nel suo lettino, senza risvegli, senza piantarelli, senza richieste di venire nel lettone...
Mi sono svegliata al suono della sveglia... e non accadeva da tempo immemore.
Mi sentivo più rigenerata, di buonumore!
Ci siamo poi alzati, lavati, vestiti, colazionati (solo le bimbe, io per motivi di tempistiche preferisco fare colazione fuori una volta lasciate loro al nido), abbiamo salutato il papo e ci siamo infilate in auto alla volta del nido.
Il tempo non prometteva niente di buono, nuvoloni grigiastri all'orizzonte si affacciavano cupi.
Pazienza, dai, tanto siamo quasi arrivati.
Melania, durante il viaggio in auto, era particolarmente smaniosa... nonostante Miriam la coinvolgesse nei suoi balli e nei suoi racconti... niente, Melania non trovava pace.
Verso l'ultimo kilometro ecco che Melania comincia a vomitare... occheccavolo!!!!!
Povera piccola... dai che siamo arrivate, ora andiamo al nido e mamma ti cambia...
Mapporcapaletta!
Arriviamo, di corsa di corsa, mentre Miriam continua a chiedermi incessantemente come un disco incantato: "Mamma, ttè Mlana mitato?" (Mamma, perchè Melania ha vomitato?) saliamo e cerco di cambiarla alla meno peggio con l'aiuto di una delle educatrici che calma e rassicurante cercava di tranquillizzare la situazione...
Ok, in qualche modo ce l'ho fatta, mi dò una rapida rassettata anche io e me ne vado in ufficio.
Ora sono qui che puzzo di vomito pure io... nonostante ogni due per tre mi dia qualche spruzzata di profumo... il campioncino che avevo in borsetta sta per finire, non ho altre risorse... non so cosa fare... e sta puzza mi attanaglia...
Consigli?

5 commenti:

  1. Povera...ma non c'è un qualche negozietto vicino all'ufficio dove puoi acquistare un vestitino o una maglietta per cambiarti?
    Quando la Ciopola ha vomitato in macchina eravamo vicine a casa di un'amica che gentilmente mi ha fornito un cambio completo...se ci ripenso mi viene la nausea!

    RispondiElimina
  2. @serena: sì, ci sarebbe pure... una cosa ho imparato da questa esperienza: oltre ad un cambio completo per le bimbe, in auto, devo tenere anche un cambio d'emergenza per me!

    RispondiElimina
  3. Eh in effetti non sarebbe una cattiva idea, dovremmo essere sempre pronte a tutti gli imprevisti...però è faticoso anche a livello mentale!

    RispondiElimina
  4. @mannaggia M mi dispiace un sacchissimo....era troppo bello per essere vero eh?! ma poi ha più vomitato la cucciola?! episodio unico? per la puzza non so he consigliarti oltre che il cambio d'abiti!!!!!

    RispondiElimina
  5. @Semplicemente: sì, infatti... era troppo bello! No, a quanto pare Melania non ha avuto altri episodi, altrimenti mi avrebbero già chiamata dal nido... ora temo il rientro in auto!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...