"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 4 luglio 2011

Fiacca e voglia di far niente

Non sono scomparsa e non sono andata ancora in vacanza...
è che ultimamente, causa il caldo e varie altre cose, sono di un pigro allucinante, la stanchezza accumulata durante l'anno si sta facendo sentire tutta insieme e non mi va di fare niente, ma veramente niente niente eh!
Le bimbe poi ci mettono pure del loro a rendere tutto più faticoso, ora non fanno altro che litigare tra loro per qualunque cosa e alla fine si fanno veramente male, perchè schiaffi, spinte e graffi sono all'ordine del giorno e non si risparmia nessuna delle due, le danno e le prendono in ugual maniera!
Raramente le vedo giocare insieme e se lo fanno è per combinare qualche marachella delle loro, si alleano solo quando devono fare qualcosa che sanno non deve esser fatta: tipo saltare sul lettone oppure scarabocchiare sui muri, allora vanno d'amore e d'accordo!
Non so se mi preoccupo di più quando le sento piangere e schiaffeggiarsi, oppure quando cala il silenzio... e allora stanno tramando qualcosa di gravissimo!

Intanto il tempo scorre, abbastanza lento e appiccicoso.
Le bimbe stanno crescendo, Miriam è quasi una signorina, si atteggia da grande, a patto che quando le conviene dichiara di essere ancora "ccina" (piccina).
Melania è il mio ciclone: corre e urla tutta contenta! Non piange quasi mai, se non quando si fa male veramente oppure i denti le danno particolarmente fastidio. Ormai capisce tutto e si fa capire in tutto. Dice qualche parolina in più... ed è uno spettacolo quando canta "Nella vecchia fattoria ia-ia.... OOOOOOOOOOOOO".
E' affettuosa e super-papona! Davanti al padre, non guarda in faccia più nessun altro! Vede il papà dappertutto!

Spero che questa mia apatia passi in fretta... già mi sono stufata di essere così stufa!

7 commenti:

  1. ti capisco... io col caldo vado in crisi mistica e non combino niente!

    RispondiElimina
  2. @MMD: grazie

    @Seavessi: ecco, esatto... è proprio una crisi mistica la mia!

    RispondiElimina
  3. coraggio... ci passo anche io a periodi, di solito il mio è a fine estate, poi in primavera... poi in autunno.... insomma, ogni scusa è buona ;)

    Dai, sono ancora piccine, vedrai che migliorerà !!

    RispondiElimina
  4. @Mikela: lo spero vivamente, perchè la dose di pazienza necessaria sta man mano scemando... e me ne serve ancora TANTISSIMAAAAAAAA!!!! Come si fa a farne scorte?

    RispondiElimina
  5. Come ti capiscooooooooo...dai è l'aria delle vacanze ;-) Vedrai che passa in fretta ! Bacioni

    RispondiElimina
  6. bisogna staccare la spina dal lavoro e dalla quotidianità...e nell'attesa delle vacanze si fa quel che si può...certo la "vivacità" dei bimbi non ci dà una grande mano in questa attesa...

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...