"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 21 marzo 2011

Risotto al radicchio

Risottino semplice e gustoso dal sapore amarognolo che tanto piace a Marco e a me.
Ricordo di averlo preparato la scorsa estate come regalo di compleanno a mio suocero che aveva espresso il desiderio di mangiarlo e gliel'ho fatto trovare in tavola come sorpresa, che ha gradito e onorato alla grande.

Ingredienti per 2 persone:
4 pugni di riso
mezzo radicchio (di quelli lunghi) ben chiuso


mezza cipolla
mezzo bicchiere di vino
brodo vegetale
olio
pepe

Procedimento:
Preparare il brodo (io ho usato quello liofilizzato che è pure già salato e si fa prima).
In una padella capiente far rosolare la cipolla tritata con un filo d'olio. Aggiungere il radicchio tagliato a pezzetti e il riso, far rosolare per qualche istante, sfumare con il vino.

Aggiungere qualche mestolo di brodo e far andare a fuoco lento fino a cottura ultimata del riso, quando si asciuga, aggiungere altro brodo.
Impiattare e pepare.

Questo post partecipa al contest di Profumi & Sapori, con il colore BLU-VIOLA:
E al contest di La cucina piccolina:



3 commenti:

  1. Ciao! Grazie per aver partecipato! Secondo i colori della salute, il rdicchio appartiene alla categoria blu-viola, quindi lo inserisco lì. Ti aspetto con altre coloratissime ricette!
    Stefania

    RispondiElimina
  2. Bene, Stefania, ti ringrazio...
    provvedo a correggere!

    RispondiElimina
  3. Micaela, grazie infinite per la ricetta, la inserisco subito nella raccolta!!!!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...