"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 14 ottobre 2010

Quando si ingrana di nuovo la marcia

Son riuscita a completare un lavoro importantisssssssssimo entro oggi... uno di quei lavori rognosissimi con cui hai a che fare con la burocrazia e i documenti allegati che non vanno mai bene e a cui manca sempre un pezzo e puntualmente te lo fanno notare all'ultimo minuto... che devi poi firmare, stampare, rilegare e scannerizzare nel tempo di un nanosecondo...
Uno di quei lavori che prima di essere mamma facevi ad occhi chiusi perchè altamente "skillata" e perchè erano il tuo pane quotidiano, ma ora, a causa della prolungata assenza dall'ufficio, ti sei dimenticata dettagli e iter vari e la cosa ti incute un po' di timore, perchè sai di non sapere più come prima...
Uno di quei lavori che servono urgentemente, altrimenti penali, consiglio di amministrazione e ministri vari si incavolano direttamente con te, misera pulce che non fai il tuo dovere di schiavo!
Uno di quei lavori che, ovviamente, ti dicono di fare sempre in pochissimo tempo e se possono ti mettono pure i vari bastoni tra le ruote, perchè altrimenti è troppo facile e ce la faresti veramente!
Uno di quei lavori che devi finire proprio quando il tuo collega guru della situazione è fuori per ferie matrimoniali e non puoi neanche mandargli un sms di richiesta di aiuto perchè, giustamente, quello dall'altra parte del mondo ti manderebbe allegramente a cagare!
Uno di quei lavori per cui devi far girare qualche rotella in più... perchè ti viene richiesto che l'eseguibile almeno parta e il tutto funzioni decentemente... senza crollare come un castello di carta...
Insomma... ce l'ho fatta... e manco so io come ho fatto!
Speriamo solo di aver fatto tutto per benino... boh!

8 commenti:

  1. Mi piace il termine schillata ,sono contenta che tu abbia finito così puoi goderti il weekend senza doverci più pensare,un saluto Chiara

    RispondiElimina
  2. Perchè adesso il tuo cuore è un cuore di Mamma ◕‿◕.
    Ivonne
    PS: Se non ti dispiace abbiamo aderito a Segui.

    RispondiElimina
  3. Bravissima!
    Capisco perfettamente cosa intendi.
    Quegli ingranaggi che ormai erano il nostro pane quotidiano.. sono diventati così complicati.. ma ce la facciamo, perché io lo dico e lo penso che i nostri figli, la nuova routine, ci ha dato una marcia in più!

    RispondiElimina
  4. @Chiara: ebbene sì... speriamo solo che oggi non escano fuori altre rogne dell'ultimo minuto a rovinarmi questo stato di grazia!

    @Alive2: già vi adoro! Ho visitato il vostro blog: FA VO LO SO! Spiritoso, divertente, sposo completamente la vostra filosofia di vita, e poi... la musica, una delle mie preferite... e quelle foto dei film in bianco e nero che tanto erano cari al mio papà e che mi ricordano quando li vedevo insieme a lui seduti sulle poltrone in religioso silenzio e godendoci ogni singolo istante... grazie di questo tuffo nel passato che mi state facendo rivivere!

    @MammaMoglieDonna: lo so che mi capisci... ed è vero, noi mamme siamo davvero dotate di superpoteri e manco lo sappiamo!

    RispondiElimina
  5. Ti immagino come quella del film il diavolo veste prada che deve portare alla rompi-capa l'inedito di harry potter...e ce la fa!!! Brava! ;)

    RispondiElimina
  6. @Mammabradipo: ahahhahaha! Quella però poi diventa una strafiga!

    RispondiElimina
  7. Mi è venuta un po' d'ansia leggendo il tuo racconto, perchè mi ha rituffato nei ricordi di s(situazioni simili le ho vissute anch'io in passato). Comunque per fortuna il peggio sembra essere passato. Buon w.e.
    P.s. ho provato le rotelle di pastasfoglia al prosciutto: buone! ma la prossima volta devo mettere meno sottilette.

    RispondiElimina
  8. @Serena: sapessi io l'ansia che c'avevo ieri!
    PS: io pure avevo un po' esagerato con le sottilette l'ultima volta... ma sono venute buone lo stesso!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...