"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

sabato 9 ottobre 2010

Il vincitore è.... il POMODORO ROSSO!!!!

Come anticipavo in questo post della prova del cuoco, ecco qualche immagine che immortala i momenti della sfida storica...

L'entrata della suocera


L'entrata di mamma


La sfida comincia


Che impegno!


e precisione!


E non trovo questo... e non trovo quello...


Quanto c'ha da fare!




Battute varie



Si attende la proclamazione della vincitrice


Chi sarà?


E vince il pomodoro rossoooooo!


Festeggiamenti!
E in questo link si fa la recensione della puntata... anche qui si parla della travolgente simpatia delle due consuocere!

15 commenti:

  1. Fantastiche Micaela!!

    Sono riuscita a guardare tutta la sfida,davvero simpatiche :)

    e brava mamma!!

    Sofia.

    RispondiElimina
  2. Ciao Micaela anche a me piace la prova del cuoco peccato che non riesco sempre a vederla!Ho inserito il tuo blog tra i miei preferiti a presto Chiara

    RispondiElimina
  3. Sono riuscita a vedere solo qualche minuto finale della sfida. A primo impatto avevo pensato che la tua mamma fosse la signora del pomodoro rosso e tu mi confermi che è così!
    Brave entrambe comunque!

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze! Sono davvero divertenti veramente quelle due scalmanate! La sfida è riuscita alla grande e si sono divertite pure loro come due ragazzine... era questo lo scopo!
    @Chiara: onorata di averti tra le mie lettrici... ho dato uno sguardo anche al tuo blog...

    RispondiElimina
  5. Ma brave le nonne! Che belle!
    E le bimbe? Raccontaci di loro...

    RispondiElimina
  6. Melania non è che si sia resa conto... stava mangiando allegramente la sua pappa e ha continuato imperterrita, come se niente fosse... anzi, se si rallentava il ritmo, si incavolava non poco.
    Miriam ha cominciato ad indicare la televisione e a ripetere di continuo: "nonna... nonna... nonna" quando inquadravano ora l'una e ora l'altra... e poi si guardava la nonna che aveva affianco stupita di vederla pure in tv...
    Ad un certo punto ha cominciato a saltellare per la cucina tutta contenta: un vero spasso!

    RispondiElimina
  7. la puntata l'ho vista e chi immaginava che conoscevo te!!! complimenti mamma e suocera fantastiche

    RispondiElimina
  8. Ciao Micaela! Ho scoperto il tuo blog per caso, grazie a Claudia de La casa nella prateria. Beh, non ci crederai, ma ultimamente seguo pochissimo la prova del cuoco ( anche se è da sempre uno dei miei programmi preferiti). Eppure questa puntata l'ho vista, e mi sono divertita moltissimo. Ma è vero che tua mamma fa una lasagna tanto pesante da non riuscire poi a mangiare la sera? :-D

    RispondiElimina
  9. @lastaccata: che onore saperti tra le mie lettrici! WOW!!! Dunque, tornando a noi: E' MIA SUOCERA CHE FA LE LASAGNE RIPIENE DI MACINATO DI MAMMUTH!!!! NON MIA MAMMA!!!! E comunque, E' TUTTO VERO!

    RispondiElimina
  10. Ecco... Sono appena approdata nel tuo blog e contestualmente ho fatto una delle mie consuete figure di m...
    Vabbè, anche la Clerici ci ha messo un quarto d'ora per capire chi fosse tua suocera e chi tua mamma :-)
    Sei onorata della mia visitina? Ma scherzi? E perchè mai?

    RispondiElimina
  11. @lastaccata: ahahahahahah! Effettivamente tra la Clerici e Lippi non si sa chi ha fatto più casino su questa cosa!
    Sono onorata, perchè sei una scrittrice... e avere tra le lettrici una scrittrice è davvero un lusso! Ecco! Oddio, mo' me so' emozionata!

    RispondiElimina
  12. O santo cielo, io una scrittriceeeee? E chi è l'imprudente che mette in giro 'ste voci appanicanti ? Ecco, "appanicante" ti dimostra che non sono una scrittrice.
    Scrivo, mea culpa, perchè il mio sogno proibito è dare il colpo di grazia alla letteratura italiana e pian piano ci sto riuscendo.
    Ma "scrittrice" è una parola decisamente impegnativa. Grafomane, diciamo che grafomane è più nelle mie corde.
    Sei carinissima, Micaela. E poi quella emozionata dovrei essere io: non capita tutti i giorni di incontrare una donna che mangia la lasagna al Mammuth e sopravvive per poi raccontarlo in giro :-D

    RispondiElimina
  13. @lastaccata: preso da wikipedia: "Uno scrittore è chiunque crei un lavoro scritto", quindi, che tu lo voglia o no, sei una scrittrice, ecco qua!
    E comunque ti svelo una cosa: le lasagne al mammuth so' davero bbbone!

    RispondiElimina
  14. Apperò! Lo sai che mi hai quasi convinto?
    E so' bbbone sì, so' bbbone!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...