"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

venerdì 29 ottobre 2010

Cena in compagnia

Normalmente non è che mi metto a cucinare per cena, si improvvisa qualcosa all'ultimo momento... il più delle volte metto nella pentola a pressione una zuppa o un minestrone che, con i primi freddi, ci vuole... e via...
Ieri sera sono rimasti a cena da noi Mariolla e Luchignolo. Non potevo certo far passare inosservata la loro presenza, nè tantomeno, potevo lasciare una donna incinta con delle voglie, no?
Quindi ho pensato di cucinare qualcosa di stuzzicante e gustoso... ma anche veloce da fare.
Ecco qualche suggerimento per chi, come me, deve improvvisare qualche cenetta.

Per primo:
Lasagne in bianco con funghi porcini, prosciutto cotto e formaggi vari
Ingredienti:
1 confezione di lasagne velo
1 confezione di sottilette
funghi porcini surgelati q.b.
1 confezione di prosciutto cotto a cubetti
parmigiano grattuggiato... in abbondanza
1 spicchio d'aglio
olio
sale
ci vorrebbe anche la besciamella, ma io non ce l'avevo, quindi ho abbondato con le sottilette...
ovviamente se si hanno altri formaggi a disposizione ci si può sbizzarrire a inserirli tra i vari strati.

Procedimento:
cuocere i funghi in una padella con un filo d'olio, lo spicchio d'aglio e salarli. Verso fine cottura aggiungere i cubetti di prosciutto cotto e la besciamella.
Comporre la lasagna alternando strati di sfoglia, funghi, sottilette e parmigiano.
Infornare per una quindicina di minuti.
Non servire troppo calda, altrimenti si sfalda tutta.

Miriam, dopo aver cenato alla sua solita ora con un piattone di tortellini al prosciutto, perchè non voleva aspettare di cenare con noi, ha voluto assaggiare anche le lasagne... ed ha gradito parecchio!!!!
Ecco una testimonianza:

Per secondo:
Insalata di pollo in salsa tartara
(Questa ricetta, ad onor del vero, me l'ha insegnata mia suocera)

Ingredienti:
1 petto di pollo sano
1 vasetto di salsa tartara (io uso quella della coop... va benissimissimo!)
non c'è bisogno di salare niente!

Procedimento:
Lessare il petto di pollo (ho usato la pentola a pressione, quindi ho fatto in un lampo!).
Scolarlo, farlo a pezzettoni e aspettare che si freddi un po'.
Unire la salsa tartara, mescolare bene e mettere in frigo per farlo freddare.


Il tutto è stato annaffiato da una buona bottiglia di Vermentino fredda, che ci stava davvero bene.
Bella serata!
Quando poi è arrivato il momento dei saluti, Marco chiede: "Bene, allora.... quando tornate, che così si rimangia??"

14 commenti:

  1. Ma sei inarrivabile!
    Se avevi fatto pure la sfoglia, ti facevo il monumento!

    RispondiElimina
  2. Premesso che ho già fatto tesoro della ricettina che hai postato stamani (dolcetti alle mele), mi copierò anche queste due!
    Sei davvero grande, conciliare bambine e cucina non è impresa da poco!
    Anche il Babbone quando vengono a cena gli amici fa sempre la battuta: meno male che siete venuti voi, almeno si mangia!
    Carini i ragazzi, no? ;-)

    RispondiElimina
  3. Ma inarrivabile de che?! Dai... non esageriamo! In fondo è tutta roba già mezza fatta, imbustata e pronta all'uso... ho soltanto unito i pezzi, come si fa con un puzzle!
    Dai... prendi spunto, puoi rifare qualcosa pure te per il weekend... ah, poi, con il brodo del pollo, ci butti dentro qualche tortellino e stai a posto!

    RispondiElimina
  4. @serena: diciamo che mettermi ai fornelli mi rilassa e mi diverte, quindi quando posso lo faccio volentieri! Certo, sti mariti, tante volte ci fanno scoprire degli altarini che vorremmo mantenere nascosti, che li possino!

    RispondiElimina
  5. Mmmmm che robine buone! Rubo subitissimo le ricette!

    RispondiElimina
  6. Grazie, m'hai dato un'ottima idea per la cena di stasera! ;) Veloce (dettaglio d'importanza basilare perchè devo portare la nana a nuoto!!!) e d'effetto!

    RispondiElimina
  7. @Mammabradipo: certo... la parola "veloce" detta da te in quanto bradipo, suona un po' comica! Comunque, sì... è sicuramente veloce e d'effetto... poi facci sapere!

    RispondiElimina
  8. Inarrivabile anche per questo "poi, con il brodo del pollo, ci butti dentro qualche tortellino e stai a posto!" a me non vengono 'ste idee...
    E soprattutto non me vengono fotografabili le cose... hai visto Bastoncino?
    http://mammamogliedonna.blogspot.com/2010/10/il-signor-bastoncino.html
    Ci provo, eh.. ma io e la perfezione siamo su due binari differenti!

    RispondiElimina
  9. ahahahahahha! E allora se non ti vengono le idee: RUBALE!
    Sì, ho visto Bastoncino... ed ho evitato di commentare! Comunque a Filippo è piaciuto, no? Quindi hai raggiunto lo scopo, che te frega del resto?

    RispondiElimina
  10. Gentile "ho evitato di commentare!"!

    RispondiElimina
  11. In questo lungo week end, tra un salto mortale e l'altro ho cucinato le lasagne seguendo la tua ricetta.
    Uniche variazioni sul tema: le sottilette (non ce le avevo) e il philadelphia usato per allungare la besciamella
    I miei sforzi, ma soprattutto la pasta al forno (come chiamiamo noi le lasagne) sono stati apprezzati dal Babbone!

    RispondiElimina
  12. E brava Serena!!! Sono proprio contenta!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...