"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 20 febbraio 2014

Patate lesse e divertimento

Si sa, le patate, come le fai, le fai, sono sempre ottime: al forno, fritte, a purè, sottoforma di sformato, tortino, a crocchette e impasticciate in mezzo a polpette, persino per prepare dolci, pane e pizza.
Ma ci avete mai pensato a farci giocare i bambini con delle banalissime patate lesse?
Sì, avete capito bene!

Abbiamo organizzato un bellissimo laboratorio di manipolazione di patate lesse, proprio così.
Con il minimo della spesa (un sacchetto intero di patate costa neanche 2.50 euro), abbiamo trascorso un pomeriggio all'insegna dell'allegria, senza capricci e pieno di risate.
Tutto sommato, non abbiamo neanche messo troppo sotto sopra tutta casa, anzi, il pasticcio è stato abbastanza contenuto.

Tutto sta ad avere qualche bella patata grande.
Si procede nel lessarla per bene

Dopo di che, si toglie la buccia e si aspetta che si stiepidiscano.
Nel frattempo si allestisce il tavolo a dovere e si danno delle belle ciotoline ciascuno dove poter infilare le mani

LA curiosità all'inizio e la "stranezza" della cosa, li ha un po' spiazzati. So che a scuola fanno di questi esperimenti ma si vede che il fatto di averglieli proposti proprio io a casa, li ha fatti titubare un po'... tutti e tre.
Massimo credeva fosse già ora di cena, e che ve lo dico a fà!?
C'è voluto un po' prima che tutti e tre si convincessero a giocare, ad impiastricciare e a fare tutto sporcandosi le mani... e senza la necessità di mangiare.
Che, poi, se volevano, qualcosa in bocca poteva pure andare a finire, eh...



Massimo ha fatto da apripista, si è divertito tantissimo, con urletti e giochi vari, era lui da esempio alle grandi.
Eppure non è che sono una mamma che non permette loro di fare come vogliono, anche a tavola... però si vede che la cosa li ha colti di sorpresa.
Sono andati avanti così per parecchio a suggerirsi cosa fare, come farlo e a proporre di giocare modellando le patate come se fosse del pongo.
Per tutto il tempo, Massimo è stato buonissimo, si è dimenticato di fare le solite lagne del pomeriggio e persino ha abbandonato il ciuccio per tutto il pomeriggio.
Insomma, esperimento super-riuscito!


Questo post partecipa alla Staffetta di cucina in cucina: l'iniziativa mensile tra blog che parlano in sincrono di uno stesso argomento di cucina.
Questo mese l'argomento è: "la PATATA"
Gli altri partecipanti alla staffetta sono:
7. Daria GocceD'aria: http://www.goccedaria.it/
8. Laura Bimbiuniverse http://bimbiuniverse.lenuovemamme.it

8 commenti:

  1. Ma che bella idea, ci credo che si sono divertiti.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  2. Forte :) Le crocchette di patate sono la prima cosa che ho fatto impastare a Bimba, ma in effetti anche solo da utilizzare come dici tu le patate son perfette. Divertenti e commestibili! Buona continuazione di giornata :)

    RispondiElimina
  3. Per i bambini è uno dei divertimenti maggiori "mettere le mani in pasta"! Mi ricordo quando con i miei facevamo gli gnocchi, quante risate!

    RispondiElimina
  4. uuuhh, quasi quasi oggi li metto tutti e due al lavoro, sì!
    Che poi, magari, due gnocchi per stasera ci vanno anche. In fondo è o non è giovedì, oggi? :D
    Bella idea, Micaela!

    RispondiElimina
  5. Beh, una sorta di pongo naturalissimo! Le mei si divertono molto quando ci sono da preparare le crocchette o le polpette proprio perchè possono assaggiare e nel contempo pasticciare...

    RispondiElimina
  6. Le cose più semplici sono sempre le più vincenti, comunque! Io l'altro giorno ho improvvisato una pasta da modellare con pan grattato e acqua, e anche la mia piccola se ne è mangiata un bel po', ma è stata concentratissima nel nuovo gioco per oltre mezz'ora, un successone a un anno e mezzo! Provaci, magari anche ai tuoi piccoli aiuto cuoco può piacere - e anche a te, dato che non occorre cottura! http://dimanoinmanina.blogspot.it/2014/02/pasta-da-modellare-e-da-gustare.html baciii!

    RispondiElimina
  7. Questa è forse la Ricetta migliore, il Divertimento puro dei Bimbi!
    Cosa potrebbe esserci di meglio?!?
    Bravissima!

    RispondiElimina
  8. Cara LE "M" CRONACHE, il tuo post “Patate lesse e divertimento" è stato selezionato tra i migliori post di altri “Blog amici” che ho avuto il piacere di leggere nella settimana appena trascorsa.
    Grazie per i tuoi consigli, MAMMAONWEB
    http://www.mammaonweb.blogspot.it/2014/02/top-of-post-10-2422014.html

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...