"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 22 gennaio 2014

Non eri una nonna come le altre...

Ciao nonna,
sono qui a scriverti queste cose, che so perfettamente tu conosci già: anche se non ci siamo mai prese per il verso giusto io e te, sapevamo già come la pensava l'altra immediatamente, perchè tanto era sempre l'esatto opposto di quel che l'una aveva in mente.
Il bianco e il nero, io e te.
La A e la Z, io e te.
Priorità, principi, basi completamente diverse. Opposte.

Non eri una nonna come le altre: non eri fatta di coccole e comprensione, non eri fatta di parole di conforto e giustificazioni, tu eri la nonna tutta d'un pezzo, quella per cui il sacrificio veniva prima di ogni altra cosa, quella per cui la verità andava detta sempre, anche se era scomoda ("Micchè, ammazza quanto ti sei ingrassata!").
Non eri la nonna dei dolci e delle caramelle, non eri la nonna dei giocattoli a profusione, non eri la nonna da cui rifugiarsi. Eri la nonna che ti rispediva al mittente: "Fai come dicono mamma e papà".

Eppure ci sei sempre stata. Sempre. Eri una colonna, una certezza, una donna di una coerenza e di una forza incontrastabili.
Modello di vita integerrima, roccia mai incrinabile.
La tua casa, era il tuo mondo. Non importava cosa accadeva al di fuori, tu stavi lì e tutto andava bene.
Ed ora quella casa è vuota. E' rimasto il tuo odore, le tue cose, il tuo ordine.

Non ci siamo mai dette di volerci bene, testarde e ciniche come siamo entrambe.
Ma io lo so che mi volevi bene e anche tu lo sai. Ognuna che ama a modo suo. Diverso. Anche in questo, diverse.

Ciao nonna... non eri una nonna come le altre e questo ti ha reso unica. Un giorno ci rivedremo, chissà se saremo ancora così diverse.

5 commenti:

  1. bella Micky... chissà che tu non le somigli più di quanto pensi!?

    RispondiElimina
  2. Una donna come poche la tua nonna! Dalle tue parole si capisce che la porterai sempre con te!

    RispondiElimina
  3. Ma lo sia che per alcune cose mi ci ritrovo proprio? La mia non era proprio tutta di un pezzo, ma non ci siamo mai troppo prese. io ero la cocca di nonno. eppure quando se ne è andata ha lasciato un vuoto!

    RispondiElimina
  4. ogni nonna è speciale..io le ho appena perse entrambe ma da quando non ci sono più le sento ancora più vicine di prima!!
    ti abbraccio

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...