"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

venerdì 11 ottobre 2013

Musica: regole e libertà

Aveva soltanto pochi mesi quando ha iniziato ad approcciarsi alla musica, la mia tempesta Melania.
Ha proseguito durante tutti gli anni del nido.
E, dopo l'insistenza della sua insegnante a non mollare, a farla proseguire, ho accettato e mi sono imbarcata in questa ennesima avventura, anche perchè ho visto l'entusiasmo di Meli nel voler continuare con la sua adorata maestra di musica.
Che si fa per i figli, eh!?

Ieri è andata alla sua prima lezione. Abbiamo ufficialmente iniziato il quarto anno consecutivo di musica con il metodo Gordon.
Vedremo dove ci porterà.
Forse non andremo da nessuna parte, forse approderemo un giorno al conservatorio, o forse ci limiteremo a canticchiare sotto la doccia.
Ma, di sicuro c'è il fatto che Melania ci sguazza dentro felice e serena. Si diverte.
E nessuno mi toglie dalla testa il fatto che questa sua apertura caratteriale e questo suo modo di fare libero e sempre un passo avanti agli altri, questa sua sicurezza e spigliatezza, un minimo siano state anche aiutate ad uscire fuori di lei, grazie a questo percorso che si chiama Musica.

Musica. Il primo linguaggio che viene appreso da un bambino, sin dal grembo materno.
Musica. Libertà. Movimento. Espressione.
Ma anche: regola, saper attendere, logica, precisione, rispetto.
Sono tutti sinonimi.
Musica è disciplina e libertà. Difficile da coniugare insieme questi termini, ma nella musica è possibile!

Siamo entrate.
Melania scalpitava.
Abbiamo aspettato l'orario di inizio.
C'era una porta socchiusa, buio dentro, Melania si affaccia ed entra... rimane lì per un po'... sento uscire delle note...
Lei, la sua lezione, l'ha iniziata da sola...


3 commenti:

  1. brava Melania, ha proprio fatto suo il metodo Gordon! Pensa invece che a scuola di Federico e in particolare nella nostra classe non vogliono il laboratorio musicale come attività integrativa :(

    RispondiElimina
  2. Brava! Continua ad alimentare questa sua passione, la musica e' l'arte più completa che esiste, sopratutto per lo spirito! I un in bocca al lupo alla piccola!

    RispondiElimina
  3. Anche Anna è rapita dalla musica e ha chiesto di imparare. Con i suoi 4 anni è al secondo anno, in una scuola molto ludica e maieutica. Del metodo Gordon non ho mai sentito parlare. Andró a curiosare...

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...