"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 16 ottobre 2013

Cosce di pollo panate, da leccarsi i baffi!

Non ricordo di chi era questa ricetta, ricordo che l'ho letta da facebook, una delle mie amiche aveva postato una foto così invitante che ho immediatamente chiesto la ricetta.
Ed ecco che qualche sera più tardi l'ho sperimentata... Le cosce di pollo panate al forno, sono meravigliose e la cosa sorprendente è che non rimangono affatto asciutte e stoppacciose, anzi, tutt'altro!

Il piatto ha avuto successo?
Guardate con i vostri occhi, va...

Ingredienti:
Cosce di pollo
un rametto di rosmarino
1 spicchio d'aglio
1 tazza di latte intero
olio
pan grattato
parmigiano grattuggiato

Procedimento
Tenere ammollo nel latte, allungato con acqua, le cosce di pollo, insieme all'aglio e al rosmarino per almeno mezzora.


Trascorso questo tempo, scolatele leggermente e passatele nella miscela di pan grattato e parmigiano, in modo da impanarle uniformemente.
Disporle quindi su una placca da forno rivestita di carta da forno. Cospargerle di un filo di olio.


Infornarle a 200° (ho usato il forno ventilato) per circa una mezzoretta, ma dipende dalla grandezza delle cosce di pollo.
Sfornare e servire non immediatamente

Che dite, saranno piaciute?!



5 commenti:

  1. Questa è strepitosa!
    la proverò anche io
    direi che è piaciuta!

    RispondiElimina
  2. gnam...la provo di sicuro..che fame :)

    RispondiElimina
  3. Anch'io la DEVO provare perchè a casa mia adorano il pollo!
    Grazie del consiglio!

    RispondiElimina
  4. Grazie per questa ricetta (trovata tramite il linky party di Laura)! :)

    Ho preso la palla al balzo e l'ho fatta stasera. E' piaciuta! :-D

    L'unica modifica che ho fatto è stato alzare il forno al 250° (verso metà cottura), perchè il mio non è ventilato.
    E poi... con il pangrattato avanzato ho fatto delle polpettine (aggiungendo un pò del latte/acqua avanzati) che ho cotto per un minuto o poco più (son venute a galla da sole come gli gnocchi) nell'acqua insieme alla pasta, che era sul fuoco in quel momento.
    Gnam! :)

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...