"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

martedì 24 settembre 2013

Cuciamo i pupazzi

Metto subito le mani avanti e non mi prendo affatto il merito di questa cosa.
Le bimbe non hanno realizzato i loro pupazzi con me.
A parte il fatto che io con ago e filo in mano sono una catastrofe termonucleare, ma proprio la mia creatività e la mia fantasia non spingerebbero così lontano i miei confini, diciamo che da questo punto di vista i miei orizzonti terminano con la punta del mio naso.
Detto questo, dopo aver dato a Cesare quel che è di Cesare, diciamo chi è questo Cesare, però.
Nonna Lilla.
Tra le varie diavolerie che riesce a trovare in giro, ha preso per le bimbe un kit da cucito adatto a loro, con tutto il necessario per realizzare questi simpatici e coloratissimi pupazzi.
C'erano le stoffe già tagliate per le sagome, i pezzetti di stoffa per fare le orecchie, naso, bocca, occhi e tanti altri ancora, per abbellire quelli che sarebbero poi stati compagni di avventura.
C'era anche a disposizione l'imbottitura, il filo di lana... e che altro? Ah, sì, pure l'ago, un ago cicciuto, spesso e con una cruna che veramente ci passerebbe un cammello!

Le bimbe hanno fatto tutto quasi da sole, dopo aver visto come dovevano fare, hanno appreso immediatamente.

Me li hanno fatti trovare già belli e pronti al nostro rientro un pomeriggio.
Credo che siano veramente ben fatti e simpatici!
Che dite?



Ne sono felice.
Ora in famiglia c'è qualcuno che sa attaccare almeno un bottone.

5 commenti:

  1. we ma son deliziosi!! e brave alle bimbe!!

    RispondiElimina
  2. Che belli!!!
    Fili mi assilla da questa estate per fare insieme un peluche.. mi tocca!

    RispondiElimina
  3. Che brave!!! Questi pupazzi sono proprio belli!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...