"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

martedì 17 gennaio 2012

Pollo ripieno

Questa ricetta è ideale per la preparazione di un pranzo completo (primo e secondo) senza troppo sforzo e facendo qualcosa di insolito.
Gli ingredienti necessari non sono molti, poi si possono pure arricchire come meglio si crede, eh!

Si tratta, alla fine dei conti, di un pollo in brodo, quindi l'acqua di cottura del pollo si può usare per dei tortellini, oppure per delle minestre gustose e il secondo è praticamente fatto, una volta che il pollo è cotto... senza troppa fatica.

Ingredienti
1 pollo intero con pelle svuotato dalle interiora (ringrazio nuovamente Amadori per questo!)
1 salsiccia (ma va bene anche una manciata di carne macinata di maiale)
mollica di pane raffermo
sale
pepe
olio
1 cipolla
1 misurino di brodo liofilizzato alle verdure
1 uovo
filo per chiudere il pollo

Procedimento
Far dorare leggermente la cipolla tritata. In una ciotola amalgamare l'uovo con la salsiccia sbriciolata, la cipolla, sale, pepe e la mollica di pane ammollata, sgocciolata e ben sbriciolata.

Una volta pulito bene l'interno del pollo, farcirlo con il ripieno appena fatto e chiuderlo con ago e filo. E' meglio anche legare tutto intorno il pollo, in modo che non si sfaldi durante la cottura.

In una pentola molto capiente e dai bordi parecchio alti, mettere il pollo e ricoprirlo d'acqua, aggiungere il misurino di brodo liofilizzato alle verdure, coprire e far andare per almeno un'ora.

Una volta cotto, tirare fuori il pollo, lasciar raffreddare, aprirlo, tirare fuori il ripieno e tenerlo da parte, fare il pollo in vari pezzi e servire su di un piattone alternando un pezzo di pollo e un cucchiaio di ripieno, bagnato da un po' di brodo, proprio per non far asciugare troppo la carne.


6 commenti:

  1. che acquolina mi fai venire con le immagini e la descrizione di questa ricetta!Se passi da me c'è qualcosa per te qui: http://lamiadolcebambina.blogspot.com/2012/01/versatile-blog-award.html
    buon weekend!

    RispondiElimina
  2. Tutto bene? Ho sognato che avevi partorito un bel bimbo di 7 kg che alla nascita aveva già 8 denti...decisamente non devo mangiare la peperonata la sera! :)

    RispondiElimina
  3. seguo sempre il tuo blog,è tanto interessante!
    sul mio blog trovi una sorpresa per te!

    RispondiElimina
  4. wooooooooooow che delizia! complimenti, un bacio :)
    ps: ho realizzato un nuovo concorso "Fashion Food": in premio 100 euro di shopping! Ti aspetto :)

    RispondiElimina
  5. non c'entra nulla con il pollo ...ma vista la tua assenza prolungata direi che possiamo aspettarci l'annuncio?

    RispondiElimina
  6. Micaela come va? immagino stanca e presa tra la pancia e le bimbe! Ormai manca poco! Un grande in bocca al lupo e aspettiamo presto tue notizie!!!!! Un bacione

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...