"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 13 ottobre 2011

Massimo e le belve

Ecco, l'altro giorno Marco mi ha proposto di lasciare le bimbe in compagnia dei nonni e di andarci a prendere un caffè in centro, non me lo sono fatto ripetere due volte, erano secoli che non ci andavo, mi sembrava di essere stata ri-catapultata in un'altra mia dimensione di tanto tempo fa, che se poi ci si pensa bene, non è tutto sto tempo che è passato, eh!? Abbiamo parcheggiato verso corso Vittorio, poi un giretto a Piazza Navona, fino al Pantheon, qualche viuzza e un sorso da bere...
Siamo anche entrati un grande negozio di giocattoli, ce ne sono diversi davvero belli da quelle parti, e mi ha colpito particolarmente questo gladiatore qua, che si difende dall'attacco delle due efferate belve... chissà perchè ho pensato a Massimo tra Miriam e Melania!

7 commenti:

  1. L'hai preso? Secondo me è una immagine perfetta!

    RispondiElimina
  2. No, non c'ho pensato a prenderlo... dici che avrei dovuto!?

    RispondiElimina
  3. ha ha ...ma che pensieri ti vengono? ...guarda i maschietti son dolci dolci ma stai pur certa che se il primo anno sarà come dici tu (anche se credo che le belvette tireranno fuori l'istinto materno ;D) poi la cosa si capovolgerà sicuramente :D

    RispondiElimina
  4. ahahhah
    poverino!!!
    sai che la settimana scorsa ho fatto una fuga da quelle parti da sola e in effetti sembra un altro mondo. come se certe volte ti dimentichi di vivere in una citta' cosi bella...
    pero' il caffe' col marito ha tutto un altro sapore...

    RispondiElimina
  5. Una passeggiata senza pargole... ogni tanto ci vuole, anche se non so perchè, ma io quando lascio il cucciolo ne sento la mancanza già in macchina.
    Fammi sapere se la mia ricetta va bene, anche se...vista l'età, Marco passava, dopo aver assaggiato, le cose!

    RispondiElimina
  6. ahhahah poveri maschietti!! perdono sempre con le femminucce : ))

    RispondiElimina
  7. Micaela, beato tra le donne è sempre meglio che beata tra gli uomini! Te lo assicuro! Ed a proposito di caffè....l'ultimo da quelle parti me lo sono preso con te e le altre nostre amiche blogger romane!
    Toccherebbe ripetere, allargando un bel pò perchè ormai siamo un'epidemia meravigliosa! Ti abbraccio.

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...