"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 18 luglio 2011

Ciao Cucciolo!

Questo post agli occhi di qualcuno so per certo che sembrerà banale, stupido e privo di significato.
Non mi importa.
Questo è il MIO diario e ci scrivo ciò che voglio.
Sabato è volato in cielo il nostro cagnolino Cucciolo. Il batuffolo bianco che ci ha tenuto compagnia e ci ha riempito la casa di gioia e affetto per più di 17 anni, sì, 17 lunghi anni di onoratissimo servizio, in cui veramente è accaduto di tutto, allietando i momenti più "pesanti", alleggerendo i pensieri, occupando la mente con la routine che inevitabilmente era necessaria per aver cura di lui...
Un sacco dei nostri momenti famigliari sono legati a lui, non ultimo il ricordo anche del nostro adorato papà... era il suo cucciolo, quando decidemmo di prendere un cane, si impose dicendo: "Almeno il cane, prendiamolo maschio, co' tutte ste femmine in casa!!!!", lo teneva quasi come un figlio, gli voleva un bene incredibile ed era ovviamente ricambiato con altrettanto amore e dedizione. Quando è volato in cielo papà, Cucciolo non ha sostituito la figura del suo padrone con nessun altro, ha voluto bene a tutti, era legato a tutti, ma non riconosceva più in nessuno il suo padrone.
Ricordo i lunghi pomeriggi d'inverno a studiare alla mia scrivania con lui in braccio. Si accoccolava sulle mie gambe e poggiava il musetto sul libro, come per seguire quello che stavo studiando.
Quando ogni tanto baravo in qualche esercizio, o in qualche dimostrazione di teoremi, lui alzava lo sguardo e sbuffava, come per dire: "Guarda che me ne sono accorto!!!", sicuramente era il mio subconscio che collegava questo atteggiamento, ma funzionava per farmi tornare indietro e correggere...
Le feste che faceva quando si rientrava a casa...
L'abbaiare continuo quando sentiva il mio fischio prima di rientrare a casa...
I "Sssssshhhhhhhhh Cucciolo, stai zitto" quando si rientrava la sera tardi e non si voleva svegliare mamma e papà per farsi beccare...
la scrivania mordicchiata...
i pelouche suoi compagni di giochi...
le corse per casa...
il coprire le sue marachelle agli occhi di mamma, che era l'unica più severa con lui... o almeno ci provava!
giocare a nascondino e farsi trovare da lui...
la sveglia la mattina saltandoci sul letto e riempiendoci di leccate...
gli abbracci... e i dispetti...
tutto ci mancherà di te, piccolo amico bianco e peloso, sacco di pulci e puzzone.
Anche le bimbe si stavano affezionando a te, Melania ti ha sempre trattato come un suo simile, ti ha dato baci, carezze e schiaffi esattamente come fa con gli altri bimbi, Miriam ti accompagnava a fare il tuo giretto periodico con nonna Gabry e lo faceva tutta inorgoglita dicendo: "Quetto mio cane!"
E' stato difficile dire a Miriam che ora Cucciolo è con nonno Mimmo sulla sua stella e casa di nonna Gabry è un po' più vuota, inevitabilmente...
Anche tu lasci un bel vuoto...
Ma sappiamo che ora sei con il tuo padrone e che finalmente sei di nuovo felice.

20 commenti:

  1. Non è un post banale e privo di significato, racconti le tue emozioni ed è bello leggerle e condividerle!
    un bacio.

    RispondiElimina
  2. ti capisco. quando è morto il mio cane, il mio amico di infanzia che mi ha vista crescere, è stato un vero dolore. non riuscivo a capacitarmi che non potevo più giocare con lui, andare in montagna...
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. banale?! no lo è proprio...anzi è tenero e dolce questo post....anche io ho avuto un cane...e devo dire che quando muoiono lasciano un gran vuoto!!!ciao cucciolo anche da parte mia!!!!

    RispondiElimina
  4. Ti rispondo con le lacrime agli occhi...banale non è niente che provoca emozioni e se per qualcuno sara' banale è perchè non ha cuore e chi non ha cuore non ama i nostri amici a 4 zampe...17 anni con un amico cosi' è una vita di ricordi e di avvenimenti condivisi e non si puo' non sentire il vuoto che lascia!un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  5. Chiunque abbia e abbia avuto cani/gatti che non ci sono più, ti capisce perfettamente! Ciao Cucciolo e un ciao a tutti gli splendidi cani che sono passati nelle nostre vite!

    RispondiElimina
  6. Io non credo sia per niente banale! Dimostra, invece, quanto tu sia sensibile e pronta ad amare chi ti sta intorno, persona o animale che sia! Io non ci voglio nemmeno pensare a quando toccherà al mio...sto male solo all'idea!
    Un abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
  7. ho un cane di quasi 15 anni che sta insegnando al mio biscottino l'amore per gli amicipelosi!
    e ti capisco strabene.
    non sei banale.
    mi hai fatto venire la pelle d'oca,i lucciconi agli occhi, ma non ho pensato un secondo che questo tuo racconto possa essere banale!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Vi ringrazio tutte quante, una per una!

    RispondiElimina
  9. alla fine questi amici pelosi finiscono con farsi amare così tanto che perderli è come perdere uno della famiglia. non è un post banale, è normale affezionarsi a loro!

    RispondiElimina
  10. non è stupido...martedì scorso se n'è andata la nostra miciona e io sono ancora qui a piangere...
    c'è un vuoto incolmabile in casa.
    un abbraccio immrnso

    RispondiElimina
  11. Forse era il momento meno indicato per me di leggere queste parole, sto piangendo ormai da giorni....ma nn sei per nulla banale. Il mio cagnolino è con me da 13 anni è stato il regalo di nozze delle mie testimoni, e non mi ha mai abbandonato...ed ora che sente che in casa c'è qualcosa che non va (mio marito è in ospedale) lui dorme attaccato a me e quando sono a casa è la mia ombra e mi lecca il viso quando piango...gli animali sanno dare davvero molto di più di quello che ricevono (cani e gatti nel mio caso)....
    Un abbraccio fortissimo!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Mi dispiace avervi rattristato con le mie parole.
    Ma continuo a ringraziarvi per gli abbracci e la vostra vicinanza.

    RispondiElimina
  13. Io ho la mia Sissi da ormai 8 anni e al pensiero che non ci sarà più mi stringe il cuore! Ciao Cucciolo <3

    RispondiElimina
  14. Quanta dolcezza...anche noi abbiamo perso la nostra Thelma 2 anni fa e anche lei è sopravvissuta al suo padrone, mio suocero, senza sostituirlo...lui era il suo padrone, tutti gli altri eravamo solo contorno ed è rimasta fedele alla sua idea...ora che lo ha raggiunto me la immagino scondinzolare in cielo di fianco a lui, come faceva quando c'erano ancora tutti e due e immagino mio suocero con quel sorriso dolce e quella pazienza infinita, raccontare a Thelma cosa più gli manca di quaggiù... Ciao Cucciolo e...se incontri Thelma, salutala da parte nostra e dille che qua, nessuno l'ha dimenticata!!!

    RispondiElimina
  15. mi dispiace...ti abbraccio forte forte...

    RispondiElimina
  16. Ti capisco... La nostra prima cannetta ci ha lasciato a 17 anni.... Era con me da quando ne avevo 18 !

    RispondiElimina
  17. Lacrimone.... mi dispiace tanto, anche il mio Freak studiava con me, e veniva a salutarmi quando rientravo tardi facendo un baccano incredibile... adesso sta coi miei, ha già 12 anni e io spero sempre che stia bene e non invecchi...

    RispondiElimina
  18. Micaela mi dispiace moltissimo e non è assolutamente mai banale il dolore. : (((

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...