"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 22 giugno 2011

Un momento rinfrescante e un dolcetto

Stavolta mi son dedicata a me.
Visto che le mie bimbe non è che sono granchè amanti dei miei dolci, soprattutto Miriam, mi son detta: "Di cosa ho voglia?!" Ogni tanto dobbiamo anche coccolarci un po', no?
Ecco... appunto... coccolarci...
Con questa nuova collaborazione di "Coccole", mi son preparata una tisana alla mela e al limone ristoratrice!



Ho aggiunto pochissimo zucchero in modo da sentire per bene l'aspro del limone e l'ho fatta bella carica.
Il risultato è stato davvero ottimale.


E poi... con cosa accompagnamo questa delizia?
Bè... con un bel tortino fresco fresco!!!!
Ebbene sì, mi son inventata i cup cake rovesciati a mo' di tortino!
Che genialata,eh!?

Ecco a voi: i tortini vanigliati con cioccolato croccante

Ingredienti per 6 cupcake utilizzando lo stampo Amelie in silicone della Guardini
170g di yogurt greco
120g di farina
120g di zucchero di canna
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
1 uovo
un goccio di latte
1 fialetta di essenza di vaniglia
Per il topping: Kroccant della Fabbri

Procedimento:
In una ciotola, amalgamare lo yogurt con l'uovo, l'essenza di vaniglia e un goccio di latte.
A parte miscelare la farina, lo zucchero, il sale e il lievito. Unire gli ingredienti secchi a quelli umidi amalgamando leggermente, se il composto risulta troppo asciutto aggiungere un filo di latte, ma lasciarlo comunque grumoso. Versare il tutto negli stampini e infornare in forno già caldo a 180° per 15 minuti.
Sfornare e attendere che si freddino del tutto.


Rovesciarli e cospargere un po' di Kroccant sulla superficie. Mettere poi in frigo anche solo per mezzoretta, in modo che si freddi tutto per bene e che il croccante si indurisca (basta davvero pochissimo tempo, è sorprendente!)

1 commento:

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...