"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 29 novembre 2010

Aria di Natale

Quando ero piccola, aspettavo con ansia che arrivasse questo periodo, mi piaceva da matti... le luci, i colori, i regali, i dolci, lo stare tutti insieme... era davvero una festa.
Poi crescendo la cosa è andata un po' smorzandosi, per vari motivi... fino a giungere al momento in cui non vedevo l'ora che passassero le feste perchè proprio non sopportavo questa atmosfera... troppi ricordi del passato, delle persone che non ci sono più, di ciò che non si faceva più...
E poi quest'anno mi ritrovo ad avere la stessa emozione di un tempo, la stessa voglia di colorare mezzo mondo e di addobbare anche il bagno, di far rivivere la bellezza dell'atmosfera natalizia alle mie bimbe, di sorprenderle, di vederle ridere e urlettare di gioia e stupore...
Eh sì... Si fa sentire  questa atmosfera anche in casa nostra ormai. Non abbiamo ancora tirato fuori l'albero da addobbare e tutto il resto, ma già ci sono segni lampanti delle festività incombenti.
Un po' per cercare di far passare a Miriam la sua paura per Babbo Natale e un po' perchè piace parecchio anche a me ci stiamo riempiendo la casa di Babbi Natali che fanno un po' di tutto...
Uno degli ultimi acquisti della nonna L. è questo Babbo Natale che se la ride scompisciandosi appeso ad una mensola e gira attorno al suo braccio... davvero simpatico e la sua risata è contagiosa!


Poi ho trovato questo cappello di Minnie natalizio che Miriam ha voluto indossare abinandolo al suo pigiamino di Minnie e alle ciabatte di Minnie (scusate, ma la classe non è mica acqua!)



Infine, questa è una delle varie decorazioni che abbiamo preso l'altra mattina all'OVS... ce ne sono di tantissime, a prezzi davvero stracciati e sono tutte carinissime! Miriam ha trascorso in pratica tutta la giornata stringendo questo Babbo Natale nella manina, facendolo ballare e muovere con le sue lunghe gambe dinoccolate

6 commenti:

  1. anche io sono presa dal sacro fuoco degli addobbi e ho contagiato gnometto fin dal primo natale! sono due anni che gli faccio anche fare il suo alberello in camera sua!
    ieri poi non andava la connessione, ti volevo fare i complimenti per i biscottini di natale (giusto per restare in tema!) davvero bellissimi! ma poi ce l'avete fatta a mangiarli?

    RispondiElimina
  2. @pinkmommy: grazie per i complimenti... e no, stanno ancora nella loro bella confezione...

    RispondiElimina
  3. ma che carine le decorazioni e accessori...io devo ancora cominciare...e devo dire che mi sento depressa al solo pensiero delle corse natalizie..xò se penso ai twins contenti allora faccio un bel respiro e si parteeee.

    RispondiElimina
  4. wow che meraviglia!!! e che dolce Miriam... noi dovevamo addobbare domenica, ma siamo stati folgorati dal sacro cuore del virus intestinale :(

    'notte

    RispondiElimina
  5. @Twins(bi)mamma: è vero, si fa tutto per loro!

    @mammalellella: noooooooo!!! Il virus intestinale noooooooo! E' un incubo!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...