"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 20 settembre 2010

Quando si gioca con la luna

L'altra sera si cenava sul terrazzo... Miriam si era scocciata di rimanere seduta al tavolo, così l'ho fatta scendere e stava giocherellandoci intorno tutta contenta...
Ad un certo punto, notiamo che stava giocando a "Cu-Cu... Settete!" con la luna! Che tenerezza.
Ho dato uno sguardo al cielo e ho visto che le nuvole nascondevano la luna e poi la facevano ricomparire abbastanza rapidamente, così Miriam si metteva le manine sul viso dicendo "Cu-Cu" e poi togliendole guardava la luna e diceva: "Settete!" tutta felice!
Certo, avere come compagna di giochi la luna... non è mica da tutti!
Miriam, hai già l'universo intero ai tuoi piedi!

2 commenti:

  1. Ma che sensibilità spiccata ha Miriam!!Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio... è vero, ha stupefatto anche me!

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...