"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 22 luglio 2010

Uno dei tanti "no" di Miriam

No!

Notte, buio, silenzio...
ore 2.30 circa...
tutti dormono...
all'improvviso Melania irrompe con un pianto non del tutto inconsolabile, dal momento che come la prendo in braccio smette e si riaggomitola addosso a me...
nel mentre Miriam, si alza seduta sul suo lettino, si toglie il ciuccio, tutta accigliata e contrariata del fatto di esser stata disturbata, perentoria ordina alla sorellina: "NO!". In contemporanea Melania smette il piagnucolio. Allora Miriam si rimette il ciuccio, si sdraia mugugnando un bel: "Mm" come per dire: "ecco, finalmente ha smesso!".
Ho messo Melania nel lettone con noi... giusto per evitare che la dittatrice Miriam venisse nuovamente disturbata, non sia mai!

Nessun commento:

Posta un commento

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...