"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 19 gennaio 2015

Torta Frozen

L'altro giorno abbiamo festeggiato il compleanno di Melania: 5 anni. Lo so che è banale, come commento, ma lo faccio ugualmente: Dio, come vola il tempo!

Abbiamo festeggiato in grande stile, in casa, con le sue amichette del cuore, con tutti i dettagli che lei ha richiesto e su cui fantasticava da mesi.
Uno di questi dettagli era la torta, che doveva essere in linea con il tema della festa: ovviamente FROZEN!
A presto tutto il resoconto e le immagini di questa festa, che, lasciatemelo dire, è stata memorabile per le piccole invitate...

Per ora, accontentatevi di una fetta di torta, ok?


Allora, mi sono lanciata in una torta ricoperta di pasta di zucchero.


Ho scoperto che ora, tanto impazza la moda del cake design, che si trovano panetti di pasta di zucchero già belli e pronti di tutti i colori, senza doversi impazzire troppo per colorarseli da soli a casa, non solo.
Esistono anche rotoli di pasta di zucchero già stesi, dello spessore ottimale per ricoprire le torte.
Direi che queste invenzioni sono geniali, per una, come me, sempre un po' troppo con il tempo corto e pochissima manualità a disposizione (ahimè!). Ma dove non arrivano le mani, arriva il cervello, giusto?


Almeno, lo spero!
Insomma, ero partita con l'idea di fare una torta memorabile con un vero castello di ghiaccio sopra, tanto che avevo cominciato a prendere informazioni a destra e a manca sull'isomalto per realizzare delle lastre simil-ghiaccio da comporre poi sulla torta, ma ho desistito, per diversi motivi, primo fra tutti la quasi impossibilità di procurarmi la materia prima in tempo per eventuali prove.
Quindi, niente, ho dovuto ripiegare su altro.
In rete si trovano delle fantastiche torte scultura, che possono essere di ispirazione.
Ma, ho dovuto fare i conti con la mia incapacità di modellare qualsiasi cosa che abbia una forma diversa da una sfera, quindi, anche qui, ho dovuto far funzionare il cervello.
Quindi... stampini.
Stampini ad espulsione a forma di fiocchi di neve.
Perfetti!
E pupazzetti.
Perfetti anche loro!

Così, con poche facili mosse, ho realizzato la nostra torta frozen, perfetta.
Semplicissima e buonissima.
Se vi va, vi lascio qui la ricetta.

La base della torta è la classica torta paradiso: pan di spagna ripieno di panna montata.

Torta Paradiso - Torta Frozen
Ingredienti per uno stampo da 28 cm
250g di zucchero
4 uova
150g di fecola
150g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
mezzo bicchiere di olio di semi
mezzo bicchiere di latte intero

Per la farcitura e per ricoprire la torta: 300ml di panna fresca da montare

Procedimento per la Torta Frozen
Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. Riporli quindi in frigo.
In una ciotola capiente montare bene i tuorli d'uovo con lo zucchero, continuare a montarli per svariati minuti.
In un recipiente setacciate insieme la farina, la fecola e il lievito.
Unire quindi nel composto delle uova e zucchero, gli ingredienti secchi alternati con un goccio d'olio e uno di latte, fino a che non finiscono. Continuare ad amalgamare bene, sempre con le fruste. Il composto deve risultare bello spumoso e chiaro.
A quel punto, riporre le fruste e procedere ad amalgamare gli albumi d'uovo montati, insieme al resto dell'impasto, mescolando delicatamente, cercando di non farli smontare.
Versare il tutto nella teglia ben imburrata e far cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti. Fare comunque la prova dello stecchino.

Una volta che la torta è cotta e che si è fatta ben raffreddare, toglierla dalla teglia e farcirla con la panna montata. Ricoprirla quindi con un sottile velo di panna e adagiare sopra la pasta di zucchero bianca.
Preparare a parte i fiocchi di neve azzurra, utilizzando gli stampini ad espulsione (che sono comodissimi!) e attaccarli sulla torta utilizzando un goccio di miele.


E il gioco è fatto!


Che ne dite?
Può andare?
Il commento di Melania, che mi ha riempito il cuore di gioia: "Mamma, è proprio come la volevo!"

4 commenti:

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...