"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 4 dicembre 2013

La casa di Babbo Natale a Montecatini

Lo scorso weekend, abbiamo fatto una "follia": siamo andati alla casa di Babbo Natale a Montecatini!
Una fuga che è durata poco più di 24 ore, ma per l'effetto che ha suscitato nelle bimbe, ne è valsa la pena.

A chi mi chiede come è stato, rispondo: una faticaccia, ma i bambini sono stati bene! Molto bene. Ci vuole pazienza, una buona, anzi, ottima, organizzazione (prevedere di prendere i biglietti prima di andare, in modo da evitare la fila all'ingresso, dotarsi di panini di emergenza, ...), ma soprattutto, caricarsi di voglia di divertirsi e di guardare il tutto con i LORO occhi, quelli dei bambini, e sicuramente si starà una favola!
Ah, e un'altra cosa: secondo il mio modesto parere, il posto è adatto ai bambini che hanno intorno i 4-5 anni, non di più e non di meno. Quelli più piccoli, rischiano di non rendersi bene conto di dove sono e non si godono tutto appieno, e quelli più grandi, comincerebbero ad essere un po' troppo "scafatelli" e indovinerebbero che quella di Babbo Natale è una barba posticcia!

Montecatini è un posto veramente carino e in questo periodo, con un'attrattiva simile, è invasa da famiglie e da bambini, ogni angolo della cittadina è carico di allegria, di passeggini, di bimbi che corrono felici, di musica di Natale che viene mandata in filodiffusione, di lucine e di tanta gioia.
Ma andiamo con ordine...
Arriviamo...


... ed entriamo...


In realtà, fino all'ultimo, i bimbi non sapevano dove stavamo andando, non avevamo detto loro proprio un bel niente, proprio per fare una sorpresa...
E infatti sono entrati molto intimoriti, incuriositi.
Cercavano di capire, di scrutare e di vedere il più possibile...
Vedevano che c'era qualcosa di particolare: tutti bambini che correvano di qua e di la, strani signori vestiti di verde e di rosso con un cappellino a punta...
Poi Miriam mi dice: "Mamma, ma siamo nel paese di Babbo Natale?"
Sììììììììììììììììì!!!!!
Salti di gioia fino in cielo e poi... via con la scoperta...

Siamo prima entrati nel laboratorio di Babbo Natale




Qui erano i bimbi che si davano da fare a far lavoretti e a scrivere letterine



E' arrivato poi il momento di scrivere la letterina vera e propria a Babbo Natale...


Ed ecco il risultato... con un po' di ripensamenti e di aggiunte finali



Lavoretto e letterina pronti!

E via poi ad imbucarle all'ufficio postale di Babbo Natale, con una elfo veramente carina!


E poi... subito di corsa a vedere di conoscere dove vive Babbo Natale...


Anche qui, tanta magia ci ha aspettato... e persino la neve finta!!!
Le bimbe sono letteralmente impazzite alla vista, anche perchè, per noi, è una vera novità la neve!


Appena entrati tutto era invaso da lucine, colori e alberi di Natale



Abbiamo visto persino il lettone di Babbo Natale


e poi, la foto di rito con un Babbo Natale... ma questo è stato un dettaglio quasi "trascurabile", il bello è stato tutto il resto, decisamente!


Quando siamo usciti fuori, le bimbe erano euforiche.


Una bella giornata non voleva certo terminare e ci siamo intrattenuti nello splendido e curatissimo parco di Montecatini, giocando e facendo tutto quello che normalmente non si riesce a fare, presi dalla routine quotidiana...

Che felicità, ragazzi!
Ora sì che è Natale!



8 commenti:

  1. Ma cioè, tu vieni praticamente a casa mia e non mi dici niente???
    Ci siamo stati l'anno scorso, a Montecatini, e ci è piaciuto parecchio, sì! Sto solo aspettando che la PM mi chieda quando ci torniamo... ;)

    RispondiElimina
  2. Ecco..ero indecisa...allora non xi andiamo..i miei settenni sono già un pò vecchierelli...e abbiamo già spedito la lettera qui da me che c'era una casa di b.n. Posticcia ma aveva un suo perche...

    RispondiElimina
  3. P.s. Il babbo natale sestrese aveba.la barbavera...ma i miei gnomi sanno che il vero b.n. Vive al polo nord...e che rutto gli altei sono solo aiutanti....finche dura la magia..uffi come crescono veloci....

    RispondiElimina
  4. Arrivo a leggerlo solo ora qui, me l'ero immaginata diversa negli spazi, ma credo che ci piacerebbe molto, nell'età giusta ci siamo e se riusciamo ci andiamo!:-) l'atmosfera che descrivi e il sorriso e l'euforia vista sui loro visi è impagabile e merita la visita allora!

    RispondiElimina
  5. E' la prima volta che mi chiamano "paese di Babbo Natale"

    Salti di gioia fino in cielo anch'io!!!

    RispondiElimina
  6. Anche io vivo vicinissimo a Montecatini....

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...