"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

mercoledì 4 settembre 2013

Buoni propositi: serve aiuto!

Tra i miei buoni propositi del rientro dalle vacanze, non ci sono forme di riordino totale della casa, formule magiche per mantenere l'abbronzatura, nè rimedi per recuperare il mio orto completamente andato in fumo.

C'è invece l'intenzione di recuperare un minimo della mia serenità e della mia vita.
Quindi, serve aiuto!

Per questo motivo, insieme a Marco, stiamo pensando di tenere un aiuto in casa quasi fisso con i bambini, nei momenti critici serali, per le emergenze e per essere io tranquilla e non fare tutto sempre con l'acqua alla gola, non godendomi niente e vedendo i miei figli solo come degli impegni e della fatica, anzichè del divertimento, come è stato invece questa estate.
Ecco, voglio mantenere questa voglia di giocare con loro e di non essere sempre costretta a dire: "Aspetta, devo prima fare questo o quello...", "Ora no, sono stanca...".
E inevitabilmente poi il loro bisogno di me aumenta, così come i capricci e i tentativi di catturare la mia attenzione.
Io devo esserci prima per loro.
E da sola, non ce la faccio.
Almeno, non ce la faccio con tutti e 3 contemporaneamente.
E dopo aver conosciuto la persona giusta, dopo aver già fatto una sorta di inserimento con lei qualche mese prima delle vacanze, ora siamo pronti per affidarci l'una nelle mani dell'altra.
Sono convinta che questa è la decisione migliore.
Per tutti.
Nonni compresi, che non devono sentirsi messi da parte, anzi, tutt'altro!
Il loro aiuto, la loro presenza era, è e sarà comunque fondamentale... SEMPRE!
Ora anche per loro ci sarà un minimo di respiro. O almeno, lo spero!

Insomma, un mattone alla volta, stiamo cercando un nuovo equilibrio.
Ancora una volta.

6 commenti:

  1. Capisco la fatica, non riesco io con due, figuriamoci tre!!! Soprattutto perché se la fatica prende il sopravvento che tempo di qualità potremo mai dedicargli?

    RispondiElimina
  2. leggo il post e mi rivedo io in questo periodo si di buoni propositi per ricominciare ma anche già tanta stanchezza perchè non sai da dove ripartire!!! aiuto ci vuole aiuto!!! ma quanto è difficile trovarlo? per quanto i nonni sono presenti, ma non per sempre e non a chiamata purtroppo!! hihihi
    aspettiamo solo con ansia la scuola per riorganizzare tutta l'impresa!
    in bocca al lupo
    ultimo post: http://mamma-manager.blogspot.it/2013/09/benvenuto-settembresi-riparte.html

    RispondiElimina
  3. Sono soldi ben spesi. In bocca al lupo!!! :-D
    Laura

    RispondiElimina
  4. poterselo permettere...beata te! anna

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...