"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

domenica 25 agosto 2013

Grigliata tra amici

Il destino ci fa incontrare amici di vecchi data che la vita di tutti i giorni ci ha fatto un po' perdere, o quantomeno, allontanare.
Così un giorno qualunque di vacanza, davanti ad un supermercato, Marco vede una donna con una bimba in difficoltà con la sua bicicletta, rimasta incastrata tra le altre parcheggiate e che stava carambolando tutte a terra neanche si trovasse al bowling; d'istinto si avvicina ad aiutarle, poi la riconosce: è la moglie di un suo amico di infanzia, uno di quegli amici che ti rimangono dentro la memoria e il cuore nonostante la lontananza e i mesi di silenzio.
Forse non ci vedevamo dal giorno del nostro matrimonio.
Insomma, capita così, per caso, che lei poi ne parli con il marito che, prontamente ci invita a casa loro.
Ci aprono la loro bellissima casa di vacanza, ci mettono a disposizione tutto quanto, come solo gli amici fraterni fanno, senza problemi, senza formalismi, senza tanto preavviso.
Ebbene, mi sono sentita subito a mio agio e così anche le bimbe, che hanno subito legato con la piccola Matilde, una bimba graziosa, obbediente, dolcissima, che ha fatto altrettanto anche con le mie piccole pesti, mettendo a loro disposizione tutti i suoi giocattoli senza battere ciglio... cosa davvero insolita per una figlia unica, o almeno, così ho pensato immediatamente. Ma, come si dice, il frutto non cade molto distante dal proprio albero, ergo, se i genitori sono in un certo modo, la bimba non ha fatto altro che assorbire il modello che ha di fronte.

Insomma... siamo andati a trovarli per una grigliata.
L'invito è capitato nel periodo in cui anche i miei suoceri si trovavano qui in vacanza ed ovviamente, è stato esteso anche a loro, che hanno accettato molto volentieri.

I bimbi si sono sfogati ed hanno giocato tutto il tempo.





E noi qui, tra amici e quattro chiacchiere come ai bei vecchi tempi... stavolta davanti al barbecue


E con uno sfondo pittoresco


Mentre c'era chi organizzava mini tornei a questo gioco



La tavola era apparecchiata con cura


Ed abbiamo mangiato benissimo!



l'hanno fatta da padroni, gli arrosticini!!! Nemmeno a dirlo!
Sono stati graditi anche dal più piccolo del gruppo, come testimoniano questi scatti



insomma... una bellissima, piacevolissima giornata all'aria aperta ed in ottima compagnia!


2 commenti:

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...