"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 29 agosto 2013

E parla come magni!


Ci sono poche parole irritanti, espressioni che mi fanno un attimo rizzare un capello in testa... ma quando accade, veramente, mi cadono le braccia. Possibile che sia così difficile parlare come si mangia? In che senso?
Volete qualche esempio?
Uh! Ma quanti ne volete!

Prima espressione che abolirei in bocca ad un italiano è "To do list".
VE PREGO, NO!
Fà più figo?
Quanto fà più figo?
Ma quanto fà pure più ridicolo?
Pensateci.

E poi... DECLUTTERING!
La prima volta che l'ho sentita, mi è venuto come riflesso incondizionato di rispondere: "DE-CHE?!"
Sembrava che qualcuno mi stesse facendo la supercazzola... a me, capite?! A me!

E ancora...
Checklist.
Ma perchè, dai!? Perchè?

Ora impazza invece l'espressione Back To School.
NO! Si dice:. Si Torna a Scuola.
E' facile.
Si
Torna
a
Scuola.
Che c'è che non va?

Vada per frosting, per cake, o per cheesecake. Ma è tanto difficile chiamare "Torta di carote", quella che invece fa molto più figo chiamare carrot cake?

Ah, me sò sfogata!

Aggiornamento: aggiungo pure nap per dire: "riposino", "pennichella"... ma che ce vò!? (questa la dedico tutta a Ester!)

19 commenti:

  1. Ok, io le ho tutte.
    ahhaaaaa :)

    RispondiElimina
  2. In effetti io ho pensato subito a Barbara. Aahahahahah!

    RispondiElimina
  3. E si potrebbe continuare all'infinito eh!

    RispondiElimina
  4. ahahhahahahah certe parole che hai scritto nemmeno so cosa vogliono dire, fai te!!!

    RispondiElimina
  5. Oh Oh, mi sento chiamata in causa ;-)

    RispondiElimina
  6. Perché ti va bene "cake" al posto di torta, o "frosting" al posto di "glassa", parole con corrispettivo 1:1, e non ti va bene "decluttering" al posto di "riordinare buttando via le cose inutili", con un corrispettivo 1:6?
    Razzista ;-)

    RispondiElimina
  7. ahahah, ogni tanto a me qualche cheesecake scappa, ma decluttering non l'avevo ica ancora sentita!!!!

    RispondiElimina
  8. ahahah... però cheesecake vale dai.. per me la torta al formaggio se no è quella con gli sfrigoli!

    RispondiElimina
  9. ahahahahah troppo bello quest'articolo ..ti seguo con piacere,a presto ;)

    RispondiElimina
  10. DECLUTTERING??
    Metto a posto e butto un po' di roba che non mi serve.
    Suona così bene.
    Semplice.
    Invece io non so mai cosa dire al posto di "scannerizzare".
    Scandire?
    Scannare?
    Ahahahah! Voi che dite?

    RispondiElimina
  11. Hahaha almeno parlano l'inglese !! Post carino, ti seguo. Se ti va passa da me
    http://mamma-manager.blogspot.it

    RispondiElimina
  12. A me fanno ridere anche espressioni abusate dell'italiano tipo ....ma anche no, piuttosto che, come se non ci fosse domani.

    RispondiElimina
  13. Decluttering, non l'avevo mai sentita...ma to do list è un termine che va alla grande in ufficio, per questo lo odio....

    RispondiElimina
  14. ti
    adoro.

    In italiano.

    Oppure lovvoti, fai un po' te... ;)

    RispondiElimina
  15. devo dire che odio molto di più quando pensano di scrivere in italiano e i messaggi sono tutti così:
    xkè nn etc...
    ho abbandonato un gruppo per questo perché dopo che ho chiesto che scrivessero italiano mi sono venute tutte addosso, ho notato che sono per lo più le ragazze sotto ai 30 anni ad utilizzarle, che rabbia!

    RispondiElimina
  16. ahahaha! grazie della dedica ;) adoro quella parola !

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...