"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

venerdì 5 luglio 2013

Chi c'è nello specchio?

Una cosa di fondamentale importanza da insegnare ai nostri figli è di saper riconoscere e gestire le emozioni. Ce lo dicono gli esperti, gli studiosi... ma anche il buon senso.
E vi consiglio caldamente di leggere questo libro appena uscito, scritto da un'amica: una mamma di due bimbi ed una specialista... che non per questo crede di essere la mamma perfetta, ma ce la mette tutta per esserlo.

Insomma, su questa scia, oggi parlo di un libricino cartonato che parecchio tempo fa, quando Miriam era piccolissima, la nonna Lilla ha scovato nelle librerie che va a spulciare sempre lei: "Chi c'è nello specchio?"


A Miriam piaceva tanto, a Melania un po' meno... e Massimo lo sta scoprendo adesso e ci si diverte da matti!
E' un libro che, giocando giocando, comincia a far conoscere le diverse emozioni ai bambini piccolissimi.
Su ogni pagina c'è l'immagine di un bimbo che gioca/ride/piange/fa boccacce e affianco c'è uno specchietto per riprodurre l'emozione descritta.

Qui c'è una bimba che fa solletico a Tigro e sorride...


 Qui Massimo mi guarda e indica la bimba che fa la monella e fa i dispettucci a Tigro...


E qui, invece c'è un'altra bimba che sorride abbracciata a Pooh


Si passa poi per l'immagine di un bimbo che piange insieme a Hi-Ho, che lascia sempre un po' perplesso Massimo... ma quel che più preferisce è questa qua...


Bleeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!


E con questo bel muso in primo piano, auguro a tutti un felicissimo weekend!

Nessun commento:

Posta un commento

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...