"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

domenica 22 aprile 2012

E litigano sempre!

Arriviamo subito al punto: le mie figlie si azzuffano di continuo, se le danno di santa ragione: ora comincia una, ora stuzzica l'altra, ora Melania strappa di mano la matita a Miriam, ora Miriam occupa il posto di Melania... e son sempre scintille, urla isteriche, pianti disperati, bernoccoli, graffi, spintoni e ciuffi di capelli strappati.
Sono esausta, veramente.

Non ne posso più di fare continuamente da arbitro, da pacere, da paracolpi... BASTA!

Ho provato con le buone a farle ragionare... ma nessun risultato.

Ho provato ad ignorarle... ma manca poco che si ammazzano.

Ho provato a punirle, ma sembra che peggioro la situazione.

Ho provato ad alzare la voce... ma poi faccio il loro stesso gioco, no!? Allora non dovrebbe andare bene, anche se pare sia l'unico modo: se le intimorisco, la smettono.

Ho anche chiesto alle relative maestre come si comportano con gli altri bimbi a scuola, pare che il loro lato aggressivo sia sopito fuori casa, o almeno con gli altri... lo manifestano esclusivamente tra loro due.

Eppure si adorano, si cercano... allora cosa c'è che non va? Sono ancora troppo piccole? Oppure andranno avanti così a vita?

Anche con mia sorella, quando eravamo piccole, c'erano qualche litigio e azzuffata, ma non era una cosa all'ordine del giorno, anzi no... del MINUTO! Erano casi sporadici.

Qui no. Qui siamo sempre sul ring con i guantoni addosso! E' una vera lotta!

E' un modo per attirare la mia attenzione?

E' normale?

E' il loro carattere?

E non centra niente la nascita di Massimo, era già così da prima, la cosa non è di certo un fatto di adesso e neanche ha mutato la frequenza di questi episodi in alcun modo.

E' vero che Melania è ancora piccola, non ha ancora neanche due anni e mezzo, quindi è ancora in fase "conoscitiva" delle emozioni e della catena: azione-reazione, ma perchè allora con gli altri bambini è una santa!? Boh... non capisco. Vorrei riuscire a capire.

Miriam, d'altro canto, si sente grande e molte volte non vuole coinvolgere la sorella nei suoi giochi, nei suoi discorsi, perchè dice che lei altrimenti non capirebbe e non riuscirebbe a fare quello che fa lei... e ha ragione, Melania pare divertirsi a sfasciarle tutto e a farla urlare disperata!

Sarà solo una fase? Quando finirà allora? Mi sto esaurendo dietro a loro due...

5 commenti:

  1. Sob, mi viene da piangere! Anche i miei sono così (e sono maschio-femmina). A volte hanno giornate intere che vanno d'accordo ma basta pochissimo a far scoppiare la miccia! Per quanto sia bello il gioco prima o poi degenera in un litigio. Anch'io le ho provate e le sto provando tutte e anche i miei fuori casa li descrivono come due angioletti...l'unica cosa che funziona ora come ora è separarli e aspettare che comincino un gioco ognuno per conto suo ma tempo 5 minuti fanno pace, si ricercano e ricomincia tutto da capo di nuovo...sob....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi non è una questione d'età...

      Elimina
  2. Credo che sia abbastanza comune.
    Io sequestro l'oggetto del contendere, perché c'è sempre un oggetto, che in realtà è solo una scusa.
    Piangono entrambi, ma almeno smettono di picchiarsi.
    Non ho altre soluzioni purtroppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un buon suggerimento anche questo!

      Elimina
  3. anche i miei litigano (bimba 4 anni maschio 2 e mezzo) però non consento che alzino le mani l'uno con l'altra.
    è una cosa che a casa nostra non si fa. punto. e se uno dei due lo fa finisce in castigo, e poi chiede scusa all'altro.
    per come la vedo io devono capire che si può anche litigare, ma non ci si picchia. è una cosa sbagliata e non va fatta.
    in generale io comunque intervengo per cercare di indirizzare il comportamento (es se uno dei due prende i giochi all'altro, glielo faccio chiedere per favore ecc)
    comunque è complicato, come la metti la metti

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...