"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

venerdì 18 marzo 2011

In attesa delle contrazioni "vere"

Mercoledì mattina, Mariolla fa un monitoraggio di routine.
Le contrazioni sono presenti e sono regolari, ma niente affatto dolorose. L'ostetrica le consiglia di passare al pronto soccorso della maternità, giusto per farsi fare una visita e vedere se il travaglio è già avviato.
Mariolla va al pronto soccorso dell'ospedale e viene informata che tutte le ostetriche sono in sciopero ormai da quasi una settimana e l'ospedale non accetta partorienti se non quelle con parto cesareo programmato (MA SI PUO'!!?!??!?!?!), ovviamente una visita non possono negargliela, quindi si arma di santa pazienza e si mette in coda con le altre panzute.
Mi informa della situazione.
Io sono in ufficio, si son già fatte le 13 e non riesco più a concludere niente perchè sto con la mente a lei, a Sofia... mi metto in macchina e la raggiungo.
Arrivo e lei sta dentro facendo la visita.
Trovo mamma, Luca e aspettiamo in grande trepidazione.
I telefoni squillano: "Allora?", "Come va?", "Che si fa?", "Dove avete deciso di andare?"...
Finalmente Mariolla esce con un foglio che dice che è tutto a posto, la bimba sta bene, collo dell'utero appiattito, nessuna dilatazione... ci vuole tempo, secondo il ginecologo forse nella notte succederà qualcosa, sicuramente entro la giornata di giovedì (ieri) Sofia nascerà.

Niente di più falso!
Sofia sta ancora là dentro, che ogni tanto dà una bussatina per uscire.
Mariolla intanto sta gonfia come un pallone aerostatico e comincia ad essere impaziente: COME LA CAPISCO!

E nel frattempo che si fa?
Ammazza il tempo facendo un dolce e poi facendosi una doccia, riposando un po'... siamo poi andati ieri a tenerle compagnia con i miei due cicloni che tutto fanno, tranne che far annoiare!

AVVISO PER SOFIA: TUTTO E' PRONTO! SE DECIDI DI USCIRE, FALLO IN FRETTA, MA NON TROPPO!

Questa è la torta di pannolini fatta dalla futura nonna di Sofia, la suocera di Mariolla... guarnita con ogni accessorio utile per la piccola.

2 commenti:

  1. Ma che spettacolo!
    Sbrigati Sofiaaaaa!!!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia la torta di pannolini! Dalle premesse Mariolla sembra fortunata, una suocera piena di pensieri affettuosi.
    Un grosso in bocca al lupo a tua sorella e a Sofia l'invito a fare la brava! ;-)

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...