"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

lunedì 20 dicembre 2010

La Stella di Natale che si mangia

Ogni weekend in cui rimaniamo quasi forzatamente a casa, mi cimento in qualche dolcetto... stavolta non ho fatto niente di veramente innovativo, in pratica il solito ciambellone, ma gli ho dato una forma più natalizia...
Eccolo qua.



Nel forno



Ingredienti:
3 uova
100 g zucchero
200 g farina
100 ml olio di semi
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
gocce di cioccolato

Procedimento:
Unire gli ingredienti secchi (farina, zucchero, lievito, vanillina, sale) e mischiarli.
Montare bene gli albumi.
A parte mescolare i tuorli con l'olio e poi unire gli ingredienti secchi mischiati e gli albumi. Mescolare dal basso verso l'alto con un cucchiaio di legno, per non smontare il tutto.
Versare il composto nella teglia, cospargere di gocce di cioccolato e infornare in forno già caldo a 180° per 35 minuti (doverosa la prova stuzzicadenti!).

Buona... peccato che non mi è venuta tanto soffice come avrei voluto...
La grande soddisfazione è stata quando sono arrivati Mariolla e marito e mi hanno chiesto se l'avessi comprata!!!! Lei era convinta che fosse uno di quei dolci di Natale confezionati!

3 commenti:

  1. Che bella, proverò a farla anch'io!!!

    RispondiElimina
  2. bellissima!! Dove trovi gli stampi? Io sto impazzendo per quelli da panettone!

    RispondiElimina
  3. @Serena: grazie! poi posta anche tu il risultato, sono curiosa!

    @Piccolalory: grazie anche a te! Questo stampo lo trovai questa estate in un negozio fornitissimo verso Avezzano, quasi ci lasciavo un patrimonio per quante cosine per fare dolci e biscotti c'erano lì! Comunque credo che tu li possa trovare in qualsiasi negozio fornito per organizzazione di feste e simili. Comunque on line puoi vedere qui: http://www.lineacarta.net/articoli.php?start=10&scelto=24

    RispondiElimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...