"Mamma, lo so che ti scoraggi quando trovi le mie impronte su mobili e muri, rallegrati però perchè sto crescendo e rimarranno un ricordo solamente, perciò io ti regalo le mie impronte perchè tu possa un giorno ben lontano vedere com'erano piccole le mie mani al tempo in cui cercavano la tua."

giovedì 28 marzo 2013

Decorare le tazzine del caffè

E mi mancava solo questa (in verità, no, me ne mancano ancora tante, ma vabbè...): decorare le tazzine.
Ne ho viste in giro nella rete di così belle che mi è venuta voglia.
Mi sono informata, ho guardato, studiato, provato (su carta, ovviamente)... poi, per caso, ho trovato una svendita di tazzine bianche bianchissime per il caffè e mi sono detta: "E' arrivato il momento! Life is now!"
No, non mi sono detta proprio così, ma circa... quasi...
Insomma, mi mancavano però i pennarelli per decorare... e allora anche per questo ho chiesto in giro, nei vari gruppi di donne fantabigliose che ne sanno una più di Picasso e Dalì, che hanno ceratività da vendere e manualità pure...
Ho scoperto che ci sono i pennarelli per la ceramica che poi vanno cotti al forno e quelli che invece non ne necessitano.
Mi hanno detto che si trovano facilmente che non sono neanche tanto costosi.
Così sono andata da Leroy Merlin e l'addetto mi ha indicato dei pennarelli appesi ad uno stand... ma non me l'ha detto molto convinto... e poi ho scoperto perchè!
A parte che la punta era veramente troppo doppia, avevo in mente di fare delle scritte un po' più articolate, un po' più lunghe, ma con questi pennarelli già se scrivo "Ciao" su una tazzina, non c'è più spazio per altro, e vabbè, quindi ho dovuto cambiare il mio progetto...
Ma poi, in pratica, sono un po' come dei banalissimi uni posca, avete presente? Quindi, secondo me, oltre ad avermi amabilmente "cojonato", il tipo, mi ha rifilato una sòla: non sono affatto indelebili, anzi, si graffia pure la scritta e la decorazione... ma vabbè, facciamo che questa è solo una prova generale... forse se riesco a coprire le decorazioni con un qualche liquido trasparente, si riescono a proteggere meglio... poi vi saprò dire...
Il risultato non è ottimale, ma soddisfacente, per quel che durerà... in ogni caso, nel momento in cui le decorazioni sono fissate, secondo me, è un carinissimo regalo personalizzato per qualsiasi circostanza, non trovate?

Così da delle banali tazzine anonime e bianche...


un po' alla volta... sono arrivata a fare questo servizio di tazzine da caffè molto primaverile...





vi piace?

E poi, l'altro set di tazzine le ho decorate con delle scritte di "incoraggiamento" per i momenti in cui si ha bisogno di un caffè e di una parola per tirarsi su




A volte anche un "good morning" oppure un "You are beautiful" possono cambiarti la giornata, no?



Chi prende un caffè con me, ora?!

PS: devo trovare i pennarelli GIUSTI per queste decorazioni!

5 commenti:

  1. Ma che belle!!! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  2. Sono molto carine! Io volevo decorare i piatti della cucina, ma mi domandavo se dopo è possibile metterli in lavastoviglie...hai provato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non ho ancora provato... ma con questi pennarelli credo che non posso metterli in lavastoviglie.
      So per certo che invece, con i pennarelli, quelli giusti, il trattamento è tale che rimane perfetto e indelebile il disegno come appena fatto!

      Elimina

Pensieri e massime varie che ho fatto miei!

Affrontare il mare in tempesta su un guscio di noce, ma farlo mano nella mano, è più facile che non da soli..

Nella vita c'è SEMPRE qualcosa di meglio da fare che stirare. E se non c'è, bisogna lavorare sulla propria vita.

Quando distribuivano il talento della perfetta massaia io sono andata un attimo in bagno.

Per cogliere tutto il valore della gioia devi avere qualcuno con cui condividerla (M. Twain)

L'amore per la lettura è uno dei regali più belli che una mamma può fare. (L. Salemi)

Dai uno sguardo anche a...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...